mercoledì 30 novembre 2016

SIGNORAGGIO BANCARIO E MONETA-DEBITO

Signoraggio bancario e moneta-debito



Antonio Miclavez :
-Il debito pubblico e' stato creato con un abuso incostituzionale e le tasse che paghi a causa di esso sono quindi incostituzionali
-Banca d'Italia, falsamente dichiarata ente pubblico, e' in realta' una societa' interamente privata in violazione della Costituzione, crea denaro dal nulla senza garanzie auree o di altro tipo, e lo Stato lo addebita alla nazione, sottoforma di tasse, che vanno ai privati azionisti della Banca d'Italia
-I suoi azionisti (detti ''partecipanti'') sono le altre banche private e assicurazioni private. Il debito pubblico dello Stato, quindi dei cittadini, viene creato fraudolamente a loro beneficio.
-Gli istituti di emissione monetaria, come la Banca d'Italia e la Banca Centrale Europea, realizzano enormi profitti vendendo il denaro, che producono a costo zero, in cambio di titoli di Stato – profitti pari, grosso modo, al debito pubblico- ma questi profitti non appaiono nei loro bilanci, quindi non vengono rimessi agli Stati ne' pagano tasse, grazie al fatto che gli Stati recepiscono con le loro norme i criteri contabili di comodo, elaborati da organizzazioni private per i comodi delle banche
-La Banca d'Italia dovrebbe, per statuto vigilare sulla correttezza delle altre banche; ma essa stessa e' di proprieta' di banche private, le quali nominano il suo governatore e i suoi direttori; quindi questi dovrebbero sorvegliare chi li nomina -cosa del tutto improbabile.
-Le tasse vanno in gran parte a pagare il debito pubblico (ammontanti circa al 16% della spesa pubblica – vedi DPEF 2004); quindi finiscono in tasca ai proprietari privati della Banca d'Italia e della Banca Centrale Europea, e non per spese di interesse collettivo.
-Per arricchirli, il debito pubblico viene continuamente fatto crescere (e cio' non solo in Italia e non solo di recente).
-L'organizzazione a monte di questo sistema di potere bancario e' internazionale: in quasi tutti gli altri Paesi, infatti, la situazione e' simile a quella italiana.
-Tale sistema, di cui i mass media si guardano bene di parlare (come pure i sindacalisti, i parlamentari, i ministri, i presidenti), ha prodotto nel tempo, e ancor oggi sempre piu' produce, un enorme e sistematico trasferimento di beni e di ricchezze dalle tasche dei cittadini a quelle dei banchieri, ma anche un trasferimento del potere politico dalle istituzioni democratiche alle mani dei banchieri sovranazionali
-Il vero potere politico ed economico, a livello mondiale e nazionale, sta in questi meccanismi, ignoti a tutti o quasi; essendo sconosciuti, essi sono ancor piu' efficaci-
-Il Trattato di Maastricht, l'euro, la Banca Centrale Europea, sono strumenti di completamento di questo trasferimento
-La corrente mancanza di denaro, la crisi economica, i fallimenti e le privatizzazioni sono pilotati da finanzieri internazionali attraverso governi e sovranita' limitata e vanno a loro vantaggio.
-La soluzione efficace e' ben nota ed e' stata ripetutamente proposta: restituire al popolo, quindi allo Stato, la funzione sovrana dell'emissione del denaro, in modo che non si debba piu' indebitare
-Il risultato sarebbe: imposte quasi eliminate, denaro a costo zero per lo Stato e la Pubblica Amministrazione, economia fiorente; potere politico democratico anziche' in mano alle banche.
-Ovviamente, gli unici danneggiati da questa riforma sarebbero i banchieri
-E anche stata proposta una soluzione parziale: la moneta complementare, sull'esempio di migliaia di realta' nel mondo
-Sono state proposte e talora attuate, nella storia, anche soluzioni radicali, e hanno funzionato: l'emissione di denaro da parte dello Stato, direttamente e sovranamente, senza inutile intermediazione di una banca centrale di emissione

Fonte : Euroschiavi (pag. 50)



martedì 29 novembre 2016

BRASILE. DEPUTATO CHIEDE AL GOLPISTA TEMER DI ABBANDONARE LA MASSONERIA ED IL SATANISMO

Durante la seduta di una Camera il deputato Cabo Dacido ha chiesto a Temer
di abbandonare la massoneria ed il satanismo ed di rivolgersi a Dio
''(...) Voglio dire al presidente Michel Temer di abbandonare la massoneria ed il satanismo
e di andare incontro a Dio. Rivolgiti a Gesu' Cristo. Pentiti dei tuoi peccati e vai da Gesu' Cristo.
Egli dice la parola del Signore perche' non vuole la morte di nessuno. Pentitevi e vivrete!''

Fonti :

http://oglobo.globo.com/brasil/deputado-pede-que-temer-abandone-satanismo-a-maconaria-20491739


https://www.youtube.com/watch?v=24kcNrbgeQQ



ERDOGAN VUOLE ANNIENTARE ASSAD

Martedi 29 novembre 2016 Erdogan, servo sionista, ha detto che le truppe turche sono in territorio siriano per spodestare Assad
mentendo sui reali motivi.
''Siamo entrati in Siria per abbattere il tiranno Assad che terrorizza con il terrorismo di stato .
Non siamo entrati in Siria per altri motivi.
Perche entriamo? Non siamo interessati di conquistare la Siria, ma per restituire le terre ai loro veri proprietari, per stabilire la giustizia.''
Nei mesi di agosto la Turchia ha lanciato un'incursione in Siria. Damasco ha in piu' di un'occasione
condannato l'intervento militare turco come violazione della sua sovranita'.
All'inizio della giornata la Lega Araba ha denunciato l'interferenza della Turchia negli affari della Siria, sottolineando che il sostegno di Ankara per i terroristi e' fallito

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2016/11/29/495762/turkey-syria-assad-erdogan



domenica 27 novembre 2016

ECCO DOVE FINISCONO I PROVENTI DEL SIGNORAGGIO BANCARIO

Per chi ancora non lo sapesse, il debito pubblico nasce dal fatto che le banche di emissione - istituti privati, non pubblici, che hanno la proprieta' della moneta - vendono i soldi ai popoli con tanto di interessi.
Il punto e' che non li vendono ai prezzi di fabbricazione - pochi centesimi per una banconota di 100 euro, ad esempio - ma al valore nominale stampigliato sul titolo, con tanto di interesse chiamato ironicamente "costo del denaro". 
Considerando che solo il 3% della moneta mondiale e' cartacea mentre il 97% e' scritturale - cioe' impulsi digitali sul computer - in quest'ultimo caso, dato che non c' e' piu' la minima convertibilita' aurea, il guadagno dei banchieri-venditori e' del 100% garantito!
La domanda a questo punto e' piu' che legittima: dove vanno a finire tutti i soldi che i banchieri guadagnano - in modo illecito - dal saccheggio dei popoli e dei loro diritti, in primis proprio la proprieta' della moneta?
Precisiamo che il signoraggio viene contabilizzato dai banchieri come debito, non come credito: in pratica loro ci prestano i soldi in cambio di titoli di debito - i soldi li creano dal nulla - ma per loro e' comunque un'uscita - ecco l'escamotage contabile! - dunque li contabilizzano in modo falso.
Questi proventi pero' da qualche parte devono pur andare: paradisi fiscali a parte - dove i banchieri "lavano di tutto", ovviamente - lo strumento principale in questo ambito si chiama clearing, vale a dire una compensazione finanziaria tra titoli fatta da banche, dove ciascuna paga qualcosa ad un'altra senza spostare capitali.
In particolare, si parla del cosiddetto "triangolo delle bermuda" finanziario, e cioe' Euroclear, Clearstream e Swift, alias tre societa' finanziarie incaricate di movimentare titoli e denaro in tutto il mondo - paradisi fiscali compresi - e che hanno sede in enclave finanziarie dove tutto e' lecito: il Lussemburgo ne e' un esempio patente.
In buona sostanza, queste societa' sono come super-banche che gestiscono le transazioni di titoli nell'assoluta segretezza, e in alcuni casi anche nella piu' completa opacita'.
Secondo molti ricercatori, attraverso il clearing di queste agenzie, molte banche centrali e banche d'affari tra le piu' importanti del pianeta aprono conti neri su cui riciclano i proventi, investendoli in azioni e titoli speculativi.
Queste societa' - che sono dunque delle vere e proprie camere di compensazione finanziaria internazionale - guadagnano con i diritti di conservazione e passaggio su ogni transazione.
La regola aurea, comunque, e' che gli enormi introiti delle banche di emissione del signoraggio - e non solo - non finiscono nel ciclo produttivo sottoforma di altra moneta-debito ma vengono finalizzati a scopi meramente speculativi, in quanto cio' permette ai banchieri ulteriori redditi immediati e in alcuni casi molto elevati.
Ecco perche' il 95% delle transazioni mondiali riguarda il settore finanziario!
Bisogna altresi' precisare che, dato che le banche di emissione comandano sugli Stati e sui loro teatrini politici, le regole che hanno nei loro statuti consentono la segretezza assoluta di qualunque operazione: cio' permette loro, quindi - perfino giuridicamente - di poter investire, lucrare e riciclare in qualunque settore - anche quello delle armi e perche' no della droga - in virtu' del semplice segreto bancario.
Solo per l'Italia, tanto per capirci, si calcola che ogni anno attraverso il signoraggio si sottraggono al paese piu' di 700 miliardi di euro, soldi che vanno a finire dappertutto ma non dove dovrebbero essere, ovvero nelle tasche dei cittadini nostrani.

Fonte: "Euroschiavi" di Marco della Luna

Fonte :

http://www.gabrielesannino.com/stampa2.asp?st=283



venerdì 25 novembre 2016

NEL 1970 BRZEZINSKI IN UN SUO LIBRO PARLO' DI MODIFICA DEL CLIMA

Zbigniew Brzezinski nel suo libro 'Tra due epoche' del 1970 ha citato il
geofisico Gordon J. F. MacDonald sull'uso del clima come arma :
''Le tecniche di modificazione del clima potrebbero essere
impiegate per la produzione di periodi prolungati di siccita' e tempeste,
indebolendo in tal modo la capacita' di una nazione
e costringendola ad accettare le richieste del concorrente''

Fonte :

https://melvecsblog.wordpress.com/2016/07/22/los-rothschild-buscan-controlar-la-meteorologia/



mercoledì 23 novembre 2016

IL PARLAMENTO EUROPEO APPROVA UNA RISOLUZIONE CONTRO I MEDIA RUSSIA GRAZIE ANCHE A FORZA ITALIA

Il Parlamento Europeo ieri ha approvato una risoluzione contro i media russia.
A favore hanno votato 304 persone, 179 contro e 208 gli astenuti. (1)

Pagine filo-Putin considerano Berlusconi un amico del leader russo ma la realta' e' ben diversa.

Alcuni elementi come Cicu hanno votato a favore altri come Comi si sono astenuti contribuendo
all'approvazione della risoluzione.Anche NCD, partito satellite di Berlusconi, ha votato a favore della risoluzione come anche Raffaele Fitto in coerenza a quanto ha sempre detto (anti-russo e filo-USA) (2)


Fonte .

(1) http://katehon.com/it/news/il-parlamento-europeo-ha-adottato-una-risoluzione-sulla-lotta-contro-i-media-russi

(2) http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-%2f%2fEP%2f%2fNONSGML%2bPV%2b20161123%2bRES-RCV%2bDOC%2bPDF%2bV0%2f%2fEN&language=EN



EX-AGENTE CIA : IL TERRORISMO E' UN PRODOTTO DEI ROTHSCHILD

Amaryllis Fox, ex-agente CIA, in un'intervista
parlando del terrorismo ha detto :
''Queste sono storie prodotte da un piccolo numero di persone
per convincerci ad ucciderci a vicenda''.
Poi ha parlato di 'terrorismo false flag',
delle attivita' terroristiche 'create ad arte' e dei terroristi
'forzati' in certe situazioni dalle agenzie occidentali ,
per convincere la massa che c'e' una minaccia terroristica

Fonte :

https://realitieswatch.com/another-cia-officer-comes-forward-911-isis-stories-manufactured-really-small-number-people/



lunedì 21 novembre 2016

domenica 20 novembre 2016

PUTIN COMBATTE IL SISTEMA BANCARIO RUSSO IN MANO AGLI AMERICANI


https://www.youtube.com/watch?v=fcU5r0LAl8g&feature=youtu.be



TRUMP VUOLE A CAPO DEL PENTAGONO UN ANTI-RUSSO

Donald Trump ha dichiarato che
l'ex-generale del Corpo dei Marines
James Mattis e' adatto a guidare
il Pentagono, tuttavia ha promesso di riflettere sulla sua candidatura.
Mattis in precedenza aveva affermato che la Russia
aveva cercato di divIdere la NATO (1)
In passato ha ricevuto incarichi di responsabilita da criminali come
Bush ed Obama (2)
Considera ISIS un alleato dell'Iran. (3)
Anche il vicepresidente americano e' anti-russo

Fonti :

(1) https://it.sputniknews.com/politica/201611203657907-USA-difesa-amministrazione/

(2) http://heavy.com/news/2016/04/general-james-mattis-family-wife-president-bio-background-history-2016-republican-independent/

(3) http://www.washingtonexaminer.com/mattis-iran-is-the-biggest-threat-to-mideast-peace/article/2589267



sabato 19 novembre 2016

FARAGE TRUMP SONO FINTI-ANTIROTHSCHILD

Il leader del partito Laburista Jeremy Corbyn ha definito Trump e Farage  dei falsi anti.elitaristi.
In un discorso al forum del Labour Party
ha denunciato come Trump e Farage
sono 'uomini bianchi ricchi' impegnati in 'farse' per conquistare gli elettori arrabbiati su entrambi i lati dell'Atlantico.
Ha detto che il suo partito non fa false promesse come. per esempio, sull'immigrazione fatte da Trump e Farage.
''Il finto anti-elitarismo di rcchi, uomini bianchi -come Farage e Trump- e' farsesco ad un certo livello, ma in realta' non e' uno scherzo per tutti (...).
Giochiamo sulle paure e le ansie della gente? O prendiamo quella che potrebbe essere l'approccio piu' difficile come ridare speranza?''

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2016/11/19/494272/Corbyn-condemns-fake-antielitism--Trump-Farage



venerdì 18 novembre 2016

MARIA ZAKHAROVA : GLI EBREI DIETRO LA VITTORIA DI TRUMP

In un talk show di Radio Free Europe Maria Zakharova portavoce del ministro degli esteri russo
ha detto che gli ebrei hanno puntato su Trump.
''Se vuoi sapere cosa accadra' in America, a chi devi parlare? Bisogna parlare, naturalmente
con gli ebrei.
La Zakharova usava 'un accento ebraico da cartoni animati' mentre rappresentava
il suo presunto interlocutore.
''Mi hanno detto : 'Marochka (diminutivo russo di Maria) come tu sai faremo donazioni alla Clinton.
Ma doneremo due volte tanto ai repubblicani' Cosi' e' stato! Per me personalmente
la questione e' risolta'.
Ha poi detto al pubblico che se si vuole sapere qualcosa e' necessario parlare con i residenti
di Brighton Beach, un quartiere di New York con una grande comunita' ebraica russa

Fonte :

http://www.veteranstoday.com/2016/11/18/russian-spokeswoman-says-jews-behind-trump-win/



giovedì 17 novembre 2016

ALTRO SERVO DEI ROTHSCHILD NEL GOVERNO TRUMP

Trump ha scelto come stratega e consigliere Stephen Bannon.
Bannon ha studiato alla Georgetown University, fondata e tutt'ora retta, dai Gesuiti (1)
Si e' specializzato in Economia presso l'Universita' di Harvard controllata dai Rockfeller.
Ha lavorato per la Goldman Sach controllata da Jacob Rothschild. (2)
Bannon, a differenza di quello che scrivono alcuni media, e', a detta di Bernie Marcus, membro del board della Coalizione Repubblicana Ebraica, un 'appassionato sostenitore sionista e d'Israele'. (3)
Anche altre figure, come Joel Pollak, hanno detto che Bannon e' un sostenitore sionista (4)


Fonti :

(1) https://it.wikipedia.org/wiki/Universit%C3%A0_di_Georgetown

(2) http://www.informarexresistere.fr/2016/11/17/donald-trump-ha-scelto-il-suo-principale-stratega-e-consigliere-steve-bannon-chi-e/

(3) http://www.haaretz.com/world-news/u-s-election-2016/.premium-1.753416

(4) http://forward.com/news/354384/some-jews-decry-breitbart-editor-as-anti-semite-others-praise-him-as-proud/



domenica 13 novembre 2016

IL VICE PRESIDENTE AMERICANO HA POSIZIONI ANTI RUSSIA E SIRIA

Mike Pence (sionista guerrafondaio) durante un dibattito del 4 ottobre
ha affermato .
''Il piccolo e prepotente leader della Russia non sta dettando le condizioni per gli Stati Uniti.
Dobbiamo essere in grado di sostenere
questo con una forte e robusta leadership
americana.
Le provocazioni da parte della Russia
devono essere contrapposte con una forza americana.
Gli Stati Uniti d'America dovrebbero
usare la forza militare per colpire obiettivi miliari
del regime di Assad.
Stiamo per ricostruire la nostra forza militare.
Tutta questa cosa di Putin, guarda, l'America e' piu' forte della Russia
La nostra economia e' 16 volte piu' grande dell'economia russa.
Il nostro sistema politico e' superiore al sistema clientelare
corrotto capitalsita russo''

Fonte :

http://www.globalresearch.ca/trumps-vice-president-mike-pence-wants-war-against-syria-and-russia/5556752


sabato 12 novembre 2016

VESCOVO TEDESCO : ROTHSCHILD E ROCKFELLER CONTROLLANO USA, UE ED ONU

Nikolaus Schneider (vescovo tedesco) :
''Credo che l'intera Germania ed anche l'Europa
intera e' diretta da Satana grazie ad USA, UE , ONU, ecc.
Tuttavia anche USA, UE, ONU, ecc. non sono che soldati utili
per Rothschild, Rockfeller, Kissinger,ecc.
Bilderberg, Illuminati, Rothschild, Rockfeller, Kissinger,USA, ONU, UE
ed i rappresentanti ufficiali dei paesi in generale
sono gia' avvelenati ed accecati dal fumo di Satana.
Per ora ad opporsi nei fatti e' solo il presidente ungherese''

Fonte :

https://www.youtube.com/watch?v=501_omrylW0



giovedì 10 novembre 2016

NEL GOVERNO TRUMP SARANNO INSERITI AGENTI ROTHSCHILD

Secondo varie fonti (1) (2) Trump sta preparando un governo con persone che fanno gli interessi dei
Rothschild.
Per l'economia e' prevista la figura di Steven Mnuchin che proviene dalla Goldman Sachs dei Rothschild.(3)
Come Segretario di Stato si fa il nome di Newt Gingrich membro CFR (lobby che promuove un governo mondiale) (4)
Il Procuratore Generale dovrebbe essere Rudolph Giuliani massone 33°, sostenitore di Israele,
membro dei Cavalieri di Malta (di cui fanno parte David Rockfeller e Kissinger)inoltre e
soprattuto,e' stato sindaco di New York quando c'e' stata la false flag dell'11/09. (5)


Fonti :

(1) http://www.huffingtonpost.it/2016/11/10/squadra-donald-trump_n_12892268.html

(2) http://www.repubblica.it/speciali/esteri/presidenziali-usa2016/2016/11/10/news/trump_presidente_elezioni_usa_2016_amministrazione-151719813/

(3) http://news.forexlive.com/!/president-trump-to-appoint-goldman-sachs-veteran-as-treasury-secretary-00-20161110

(4) http://lefemineforlife.net/?p=1063

(5) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2016/07/l11-settembre-2001-new-york-il-sindaco.html






mercoledì 9 novembre 2016

IL NUOVO VICEPRESIDENTE AMERICANO E' UN FILO-SIONISTA GUERRAFONDAIO

Il nuovo vice-presidente degli USA e' Mike Pence che :
-nell'ottobre 2002 ha votato SI per autorizzare l'uso della forza militare in Iraq
-nell'aprile 2003 ha votato SI per una spesa di 78 miliardi di dollari per la guerra in Iraq ed Afghanistan
-nel luglio 2005 ha votato SI al CAFTA (accordo che riduce la sovranita' per arrivare al Nuovo Ordine Mondiale)
-sostiene Israele
-sostiene la tortura ed i droni
-sostiene l'immigrazione

Fonte :

http://aanirfan.blogspot.it/2016/07/mysterious-mike-pence.html



martedì 8 novembre 2016

RAGAZZO RUSSO SPIEGA PERCHE' IN RUSSIA LA BANCA CENTRALE NON E' SOTTO IL CONTROLLO DELLO STATO


I ROTHSCHILD DECIDONO CHI DEVE VINCERE LE PRESIDENZIALI

Secondo Stephen Lendman, analista politico americano, le elezioni presidenziali USA sono manipolate e sono stabilite dalla struttura di potere del paese e gli elettori americani sono privati del loro diritto di scegliere il presidente della nazione.
''Qualcuno sostiene che le elezioni americane sono oneste,ma non sanno di cosa stanno parlando. (..).
Gli elettori americani sono privati di diritti civili a loro insaputa, semplicemente non importa come votano....la struttura di potere decide le elezioni.
La struttura di potere in America, che qualcuno chiama 'stato profondo'. e' composta da persone che decidono il percorso della nazione.
Gli americani che vanno alle urne pensano che il loro voto conta, in realta' vivono in un mondo di sogni. Non conta niente, il voto in America, e', letteralmente, una perdita di tempo''
Lendman ha avvertito che se la Clinton diventera' presidente lancera' una guerra in tutto il mondo.
''Questa e' una della della guerra che vuole guerre senza fine, anche eventualmente, una guerra nucleare in Russia, Cina ed Iran''

Fonte :

http://www.presstv.com/Detail/2016/11/08/492759/US-election-Stephen-Lendman



lunedì 7 novembre 2016

PUTIN E LA BANCA CENTRALE RUSSA

In un video di qualche anno fa il generale Petrov (morto nel 2009) parla del tentativo
di Putin di nazionalizzare la Banca Centrale Russa :
''Lo sai che la Banca Centrale Russa non e' soggetta al governo? e' una struttura privata.
Stampano soldi ogni volta che vogliono.
Questa Banca Centrale lavora esclusivamente per la mafia finanziaria.
Putin ha detto che la Banca Centrale dovrebbe stare sotto il governo ed il presidente.
Gerashchenko ha detto no. Putin ha rimosso Gerashchenko. Ma Gerashchenko ha tentato di portarlo
in tribunale.
L'apparato della Banca Centrale e' di Gerashchenko. Non puo' essere rimpiazzato in 2 minuti.
L'organo di gestione non e' assoggettato, cosi esso deve essere formato''

Fonte :

https://www.youtube.com/watch?v=g8B-fm7lWEI



domenica 6 novembre 2016

IL TORNADO DI ROMA E' STATO PRECEDUTO DA ATTIVITA' DI MODIFICA DEL CLIMA AD OPERA DEGLI AMERICANI

Come  per i recenti terremoti,
il tornado di Roma del 6 novembre, e' stato preceduto da attivita' di modifica del clima
'Made in Usa'.
Sia il 4 che il 5 novembre in Italia ci sono state attivita' di geoingegneria clandestina.

Video scie chimiche nelle Marche del 4 novembre :

https://www.youtube.com/watch?v=11FGocdd7i0

Palermo 5 novembre :


Il 5 novembre il Dottor Domenica Biscardi postando le seguenti immagina ha evidenziato :

italia sotto fortissima copertura chimica .. come mezza europa .. in sicilia visibilissime le sci chimiche che iniziano a condensare.. ma la cosa piu impressionante e' la zona del terremoto guardate che irrorazione di onde elf sta ancora subendo .. si vedono chiaramente le nuvole anomale striate ed a spiga di pesce .. sono l'inequivocabile prova delle onde elf che non possono cancellare.. ... lo sciame sismico continua .. e per forza .. ma con questa intensita non voglio essere pessimista ..ma qualcosa di piu arrivera'


https://www.facebook.com/mimmo.biscardi/posts/1605875842771483




Importante anche questo post di Biscardi  del 6 novembre :



Inizia la ricaduta la pioggia di oggi stai imbiancando tutto le scie chimiche che hanno rilasciato i giorni scorsi sul Mediterraneo sono arrivate sopra da noi quello che ho pubblicato con le immagini satellitari si è avverato in tutto guardate satellite Nasa e vedete cosa c'è ma vi basta anche guardare le vostre macchine tanto comunque ci sono ancora molti che non ci credono pensano che sia la sabbia del deserto d'altronde a novembre tutti gli anni arriva la sabbia del Sahara quest'anno l'hanno portata i migranti direttamente con i secchi sulle barche ciao amici un caro saluto a tutti
le immagini del satellite della copertura sull'italia oggi guardate da dove vengono le nuvole .. .. da NORD .. come potrebbe essere sabbia del deserto '? se in sicilia non c'e ricaduta !!!! .. ma per i piu scettici fatela analizzare come ho fato io e molti colleghi ricercatori .. . e poi passatevi una mano per la coscienza quando penserete al vostro menefreghismo .. un giorno ve lo ricorderanno i vostri flgli .. se ci sarete ancora

Video :

https://www.facebook.com/mimmo.biscardi/posts/1607309735961427










I SIMPSON CI FANNO SAPERE CHE IL PROSSIMO PRESIDENTE AMERICANO SARA' HILLARY CLINTON

Nei cartoni Simpson sono comparse scene che poi si sono verificate come l'11/09, Trump candidato, ecc.
In una puntata di 16 anni fa (vedi video sotto) viene mostrata Hillary Clinton presidente
degli Stati Uniti d'America. (1)
Simpson e' una creazione di Matt Groening ebreo massone 33°.
I massoni 33° grado hanno legami con gli Illuminati (Rothschild e Rockfeller)
che, grazie al controllo della moneta, pianificano gli eventi futuri.
Inoltre i Simpson sono prodotti dalla Fox controllata dalla New Corporation di Murdoch
(uomo Rothschild),
La Clinton ha anche legami con i Rothschild e Rockfeller (sono visibili foto su internet)

Fonti :

(1) https://www.youtube.com/watch?v=DphF0v-9JdI

(2) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2016/04/i-simpson-nel-2008-avevano-predetto-la.html



RUSSIA TODAY (RT) DENUNCIA LE SCIE CHIMICHE

Russia Today (RT) media non allineato agli interessi dell'imperialismo Rothschild propone un servizio sulle scie chimiche
con le testimonianze di alcuni militari e politici italiani
Traduzione :
 (da minuto 0:01 a 0:43)
Umberto Rapertto (finanziere italiano) : ''se la paura e' un'arma che puo' produrre la paura possiamo inserire l'impatto emotivo causato da un cielo segnato da scie''

(da minuto 0:43 a minuto 1:22)

Fabio Mini (militare) : 
Le scie chimiche…Io dico la verità ....ho cercato di studiare, di approfondire un attimo la conoscenza su questo fenomeno e .... adesso dirò una cosa che probabilmente urterà la suscettibilità,..la suscettibilità di qualcuno…:allora, anche io pensavo che fosse una specie di bufala, però.. però in effetti le fotografie che sono anche in rete sono veramente inquietanti, nel senso che ci sono delle scie che sono proprio regolari, no?


(da minuto 1:23 a minuto 2:34)

Sandro Brandolini (ex-PD) :
''Quello che e' certo e' che non e' un fenomeno come qualcuno vuole fare apparire misterioso,
queste scie dipendono dagli aerei da quelli militari in particolare, e col tempo hanno anche mutato
la loro fisionomia dal punto di vista visivo, quindi io non mi sono limitato a dire che il fenomeno e' reale, preoccupa fortemente i cittadini e quindi i cittadini devono essere informati e che deve farlo il governo attraverso i ministeri competenti sia dell'ambiente che della difesa.
D'altronde se fosse una cosa cosi' banale il problema non sarebbe sollevato in tutte le parti del mondo
da quando mi risulta ad esempio negli Stati Uniti d'America, il parlamento ha fatto un'indagine
in materia ed anche li le conclusioni non sono state esaustive, probabilmente c'e' un qualcosa legato ad attivita' militari che io penso sia nella di sconvolgente. Il problema vero e' che se ci sono fenomeni di sperimentazioni di questo tipo e' giusto che prima di tutto il governo ne sia a conoscenza.
Non so neanche se lo e' e questo non sarebbe la prima volta nel nostro paese che succedono delle cose che lo stesso governo cioe' l'esecutivo del paese non e' a conoscenza in ogni caso che si tranquillizzasse i cittadini dicendo 'non sono esperimenti''

(da minuto 2: 35 a minuto 2: 52)

Fabio Mini : ''
Io non so dire la differenza tra quelle di condensazione e quelle invece lasciate a bella posta e non so neanche fino a che punto quelle lasciate a bella posta… quale sia la posta, cioè perché vengono lasciate queste scie''    

(da minuto 2:53 a minuto 3:03)

Piero Ruzzante (ex-PD):
''La cosa che per me e' piu' preoccupante e che non ci sono state date risposte certe''

(da minuto 3:03 a minuto 4:25)

Fabio Mini : Io penso che molte volte le spiegazioni esaustive non vengono date a questi fenomeni perche' non si sa niente perche' non se ne sa proprio e cosi si alimenta il dubbio. Capisco molto di piu' l'atteggiamento di non dire di non spiegare piuttosto quello di negare categoricamente. Guardate la questione degli UFO degli extraterrestri non l'ha mai negata categoricamente nessuno, se esiste una bufala gigantesca che puo' essere utilizzata come bufala gigantesca a livello macroscopico e' quella degli extraterrestri. Perche' allora non c'e una ricerca fatta apposta da un'industria, qualcuno che ddice 'signori miei adesso facciamo una ricerca seria, ditemi dove sono queste scie chimiche' noi mettiamo un aereo andiamo su ed analizziamo la parte chimica delle scie' che ci vuole?''

(dal minuto 4:25 al minuto 4:49)

Sandro Brandolini :
''Se non c'e' nulla da nascondere non si capisce perche' ai cittadini non si deve dire 'guardate non preoccupatevi perche' sono semplicemente appunto tracce visive ma che non hanno nessun effetto sulla salute sul clima'. Quindi una cosa semplicissima se non si fa perche' probabilmente
ci si ferma alla superficie e si evita di entrare nel merito oppure si ritiene che non si debbano dare le risposte''

https://www.youtube.com/watch?v=pmCH9q9cDhM








giovedì 3 novembre 2016

RECENTE INTERROGAZIONE DI UN PARLAMENTARE, CHE NON GODE DI VISIBILITA' DAI PRINCIPALI MEDIA, SULLA GEOINGEGNERIA

Il deputato Pellegrino Serena nel mese di settembre 2016 ha presentato la seguente interrogazione
sulla geoingegneria , co-firmata da Zaratti Filiberto:

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=5/09432&ramo=C&leg=17



ATTO CAMERA

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA IN COMMISSIONE 5/09432

Dati di presentazione dell'atto
Legislatura: 17
Seduta di annuncio: 670 del 08/09/2016
Firmatari
Primo firmatario: PELLEGRINO SERENA 
Gruppo: SINISTRA ITALIANA - SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'
Data firma: 07/09/2016
Elenco dei co-firmatari dell'atto
Nominativo co-firmatarioGruppoData firma
ZARATTI FILIBERTOSINISTRA ITALIANA - SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'07/09/2016

Commissione assegnataria
Destinatari
Ministero destinatario:
  • MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
Attuale delegato a rispondere: MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE delegato in data 07/09/2016
Stato iter: 
09/08/2016
Partecipanti allo svolgimento/discussione
ILLUSTRAZIONE08/09/2016
ResocontoPELLEGRINO SERENASINISTRA ITALIANA - SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'
 
RISPOSTA GOVERNO08/09/2016
ResocontoVELO SILVIASOTTOSEGRETARIO DI STATO AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
 
REPLICA08/09/2016
ResocontoPELLEGRINO SERENASINISTRA ITALIANA - SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA'
Fasi iter:
DISCUSSIONE IL 08/09/2016
SVOLTO IL 08/09/2016
CONCLUSO IL 08/09/2016



Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-09432
presentato da
PELLEGRINO Serena
testo presentato
Giovedì 8 settembre 2016
modificato
Lunedì 12 settembre 2016, seduta n. 670
  PELLEGRINO e ZARATTI. — Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare . — Per sapere – premesso che:
«La geoingegneria – detta anche ingegneria del clima – è un vasto insieme di metodi e tecnologie che mirano ad alterare deliberatamente il sistema climatico al fine di alleviare l'impatto dei cambiamenti climatici»;
il Panel Internazionale per il Riscaldamento Climatico (IPCC, Intergovernmental Panel on Climate Change) delle Nazioni Unite nel suo Quinto Rapporto (AR5) del settembre 2013, ha nominato per la prima volta la geoingegneria come tecnica in grado di controllare il riscaldamento globale senza dover ridurre le emissioni di gas ad effetto serra, richiamando SRM (acronimo che sta per Solar Radiation Management, cioè, in italiano, gestione – ovvero contenimento, ovvero mitigazione, riduzione, blocco, etc – della radiazione solare);
nel predetto rapporto (AR5) non sono stati chiariti gli effetti dell'applicazione delle tecniche di alterazione deliberata del sistema climatico SRM e CDR (Carbon Dioxide Removal) sull'ecosistema;
pur tuttavia vi è evidenza pubblica nei lavori dell'IPCC (WG I) del riferimento già nel titolo (capitolo 7) alla tecnica dell'SRM mediante irrorazione di «Nuvole e Aerosol», pratica di cui non vi è certezza scientifica circa gli effetti sull'ecosistema e, indirettamente, sull'uomo;
l'uso di aerosol diffondenti in quota allo scopo di aumentare la riflettività (albedo) della Terra, richiama con forza il tema dell'ATRMF (active technical management of radioactive forcing), progetto di cui fu protagonista lo scienziato Edward Teller (E. Teller, R. Hyde e L. Wood «Global Warming and Ice Ages», 1997. E. Teller, R. Hyde e L. Wood «Active Climate Stabilization: Practical Physics-Based Approaches to Prevention of Climate Change», 2002) ed i cui studi risultano essere stati presentati a Erice, al «22-esimo seminario internazionale delle Emergenze Planetarie» ed a Washington, in occasione del Simposio dell'Accademia Nazionale d'Ingegneria;
da un recente studio condotto presso l'aeroporto di Zurigo dall’Institute for Atmospheric and Climate Science, ETH Zurich, al fine di stabilire la composizione chimica dei gas di scarico delle turbine dei velivoli, è stato possibile riscontrare composti metallici tutti internamente mescolati con le particelle di fuliggine, tra cui cromo, ferro, molibdeno, vanadio, alluminio, bario, rame, piombo, nickel, manganese, titanio, zirconio, calcio, sodio, silicio, condizione anomala e impropria alla combustione;
quanto precede parrebbe pertanto già smentire la circostanza che saremmo soltanto ad una fase di studio in laboratorio della tecnica dell'SRM, condizione peraltro non chiarita dal rapporto IPCC laddove si legge in modo contraddittorio che: «Fintantoché le concentrazioni di gas serra continuassero ad aumentare, si richiederebbe un aumento proporzionale di SRM, esacerbandone gli effetti collaterali». Con il chiaro riferimento ad un «aumento proporzionale», che confermerebbe viceversa il fatto di trovarsi ad una fase avanzata del progetto SRM e ad effetti collaterali che nel seguito il rapporto così sintetizza: «Inoltre, con grande probabilità, un aumento del SRM a livelli considerevoli comporterebbe il rischio che un'interruzione delle stesse, per qualsiasi motivo, risulti in un rapido aumento (entro un decennio o due) delle temperature superficiali a valori coerenti con la concentrazione di gas serra, il che sottoporrebbe a forte sollecitazione i sistemi sensibili ai cambiamenti climatici. Infine, l'SRM non sarebbe in grado di compensare l'acidificazione degli oceani dovuta all'aumento di CO2.»;
la cooperazione tra lo Stato Italiano ed il Governo degli Stati Uniti sul tema del riscaldamento globale ha visto un'importante accelerazione a seguito della firma dell'accordo Italia-U.S.A. del 2002 definito «Piano dettaglio accordo Italia U.S.A. sul clima»;
tale accordo non esclude l'applicazione della tecnica geoingegneristica dell'SRM, che pare invece contemplarla nel WORKPACKAGE 10 dal titolo «Esperimenti di manipolazione degli ecosistemi terrestri» (pag. 38);
i recenti accordi di Parigi, volti a stabilizzare l'aumento della temperatura al di sotto dei 2oC, non mitigano le preoccupazioni ed i dubbi sulle applicazioni delle scienze geoingegneristiche al clima, posto che solo una drastica ed immediata riduzione della CO2 attraverso l'abbandono del fossile e un immediato processo di conversione alle fonti di energie rinnovabili potranno consentire di raggiungere l'ambizioso traguardo che è la salvaguardia del pianeta dal rischio della sua autodistruzione a causa dell'aumento della sua temperatura;
a tutt'oggi non è dato sapere agli interroganti in che modo o forma il Governo italiano è impegnato nell'applicazione delle scienze geoingegneristiche in forza del richiamato trattato e degli atti successivi –:
alla luce di quanto esposto in premessa, al fine di tutelare l'ambiente dall'applicazione delle tecniche geoingegneristiche, quali accertamenti ed eventuali riscontri si siano avuti riguardo agli effetti collaterali sull'ecosistema ed il loro grado di inquinamento per l'uomo, l'ambiente e la biodiversità. (5-09432)

con la seguente risposta :

Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Giovedì 8 settembre 2016
nell'allegato al bollettino in Commissione VIII (Ambiente)
5-09432
Con riferimento alle questioni poste dagli Onorevoli Interroganti, in via preliminare, si fa presente che, nel quinto rapporto dell'IPCC (AR5) del 2013, viene riportato che le tecniche di geoingegneria e dei metodi di gestione della radiazione solare, citate nella interrogazione, non sono al momento implementati né testati, anche in virtù della incertezza e mancanza di conoscenza su eventuali effetti sull'ambiente e sulla salute. In particolare è ancora incerto quale sia la quantità di aerosol necessaria per ottenere un risultato efficace.
Al riguardo, si evidenzia che al momento ci sono pochi studi scientifici in cui si sono affrontate le tematiche dei metodi di gestione della radiazione solare e le implicazioni sul clima con particolare riferimento alle precipitazioni. Ciò nonostante, tali studi hanno evidenziato numerosi effetti collaterali e rischi derivanti dall'implementazione di tali metodi. Inoltre sono stati evidenziati potenziali effetti avversi che potrebbero vanificare l'applicazione di tali metodi per l'obiettivo di ridurre l'effetto serra.
Si sottolinea, infine, come la geoingegneria e i metodi di gestione della radiazione solare (SRM) sono ancora ad uno stadio embrionale e pertanto non considerati negli accordi internazionali come strumento di riduzione dell'effetto serra.
Infatti, l'accordo di Parigi prevede l'impegno volontario dei Paesi firmatari, alla riduzione delle emissioni di gas serra in atmosfera attraverso l'implementazione di politiche e misure di mitigazione di gas serra, incluse politiche di sviluppo delle energie sostenibili, a livello nazionale, e non prevede l'utilizzo delle tecniche riportate nell'interrogazione parlamentare.
Infine, con riferimento all'accordo del 2002 definito «Piano dettaglio accordo Italia-USA sul clima», ed in particolare al WORKPACKAGE 10 dal titolo «Esperimenti di manipolazione degli ecosistemi terrestri», si precisa come tali attività sono state focalizzate sulla ricerca eco fisiologica, al fine di simulare e verificare i meccanismi di risposta delle piante in atmosfera a concentrazione di CO2 arricchita in termini di produttività e di vulnerabilità con esplicito riferimento al futuro ruolo dei sequestri di 
carbonio da parte dei sistemi agroforestali.

Classificazione EUROVOC:
EUROVOC (Classificazione automatica provvisoria, in attesa di revisione):
protezione dell'ambiente
riduzione delle emissioni gassose
cambiamento climatico





ASSAD : GLI USA USANO LA TREGUA RAFFORZARE I TERRORISTI

Il leader siriano, in un'intervista al quotidiano serbo Politika, ha detto che USA ed i suoi alleati occidentali promuovono la tregua quando i loro terroristi stanno perdendo la battaglia.
''Hanno sempre chiesto il cessate il fuoco solo quando i terroristi sono in una brutta situazione, ma non per i civili.(...). Gli occidentali tentano di utilizzare il cessate il fuoco per sostenere i terroristi, supportarli logisticamente, armarli, dare soldi, quindi tutto cio' per rinforzarli''.
Un cessate il fuoco di una settimana in Siria, con la mediazione di USA e Russia si e' concluso il 19 settembre.
Damasco ha rifiutato di estendere l'accordo dopo che aerei da guerra a guida USA hanno effettuato
attacchi aerei su una base dell'esercito siriano di Al-Tharda Mountain nei pressi della citta' orientale di Dayr Al-Zawr in violazione dell'accordo.
I raid aerei hanno ucciso 83 soldati siriani o ferito altri 120.
Commentando l'attacco aereo, Assad ha detto che gli americani hanno lanciato l'assalto
'premeditato' nel tentativo di minare la posizione dell'esercito siriano in un momento in cui Daesh si stava restringendo e il Takfiri Jabhat Fateh Al-Sham noto come Al-Nusra Front veniva sconfitto in vari fronti.
''Non a caso il raid ha continuato piu' di un'ora e varie volte'' ha detto aggiungendo, 'loro non hanno attaccato un edificio per dire' abbiamo fatto un errore' hanno attaccato tre colline''.
Questi attacchi hanno permesso Daesh di attaccare l'aerea interessata.
''Significa che ISIS (Daesh) ha riunito le forze per attaccare quella collina.
Come ha fatto ISIS a sapere che gli americani avrebbero attaccato quella posizione siriana?
Vuol dire che erano pronti....Questa e' una prova esplicita e forte che gli americani stanno sostenendo
il gruppo terrorista''

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2016/11/03/491986/Syria-Aleppo-Bashar-Assad



RICOSTRUIRANNO TUTTO? FALSO, NON VOGLIONO DIRLO AGLI SFOLLATI

I primi ad averlo capito dopo poche settimane dal sisma del 24 agosto, sono stati i tecnici dei vigili del fuoco. Ne hanno parlato con i responsabili dei campi della protezione civile, hanno cercato di recuperare la documentazione ancora reperibile e poi hanno chiamato i geologi per avere conferma di quel che avevano capito. E la risposta è stata una pietra tombale su molte attese delle popolazioni terremotate e soprattutto sulla raffica di promesse che ancora oggi il governo di Matteo Renzi e le istituzioni locali ripetono come ritornelli: no, gran parte dei paesi delle Marche, dell’Umbria e del Lazio non verranno ricostruiti.

Non potranno essere ricostruiti come erano, e soprattutto anche si volesse farlo, non potranno essere ricostruiti dove erano. Il motivo è semplice, e ce lo ha confidato un tecnico della protezione civile che ha avuto la responsabilità di alcune di quelle aree: “il terreno stesso è a rischio. In alcuni casi lo era ben prima delle scosse di terremoto, e alcuni di quei paesi o frazioni potevano essere portati via da un’alluvione o da una frana. Sarebbe follia ricostruirli lì…”.

Le certezze tecniche riguardano al momento solo alcuni comuni e frazioni compresi nel cratere del primo terremoto, perché i rilievi sulle aree del secondo cratere al momento non sono stati possibili. Ma da quel che si capisce non si potrà più ricostruire dove sono e nemmeno nelle immediate vicinanze comuni importanti del primo terremoto come Arquata e Pescara del Tronto, così come le frazioni più vicine: Vezzano, Spelonga, Tufo e tante altre.

Ai primi rilievi sotto Arquata si è capito come il paese caratteristico in cima a un colle poggiasse sostanzialmente su poco o nulla: sotto non c’era né pietra né roccia, ma solo terriccio estremamente franoso. Stessa condizione per Pescara del Tronto, e i guai si erano già capiti anche per le parti di paese che apparentemente sembravano poggiare su un terreno più sicuro. Nella zona di Borgo di Arquata, dove è stato piazzato subito dopo il sisma il campo con le tende per gli sfollati, erano già emerse aree in “grave dissesto gravitativo” dopo una indagine del 2013 della Autorità di Bacino interregionale del Fiume Tronto.

La vallata dove sorge il Borgo, secondo quei rilievi, “risulta costituita in copertura da depositi detritici di natura arenacea in matrice limo sabbiosa sia in destra che in sinistra orografica del fosso. Il terrazzo alluvionale costituito da ghiaie e ciottoli arrotondati in matrice sabbiosa, affiora in sinistra orografica dell’asta del torrente, in corrispondenza della scarpata fluvio-torrentizia di raccordo con l’attuale alveo del fosso. I depositi di origine alluvionale sono parzialmente sormontati dalla copertura detritica”.

Già prima del sisma alcuni fabbricati all’ingresso di Arquata poggiavano su terreno in forte erosione che- diceva l’autorità di bacino, poneva “in una situazione di rischio i fabbricati stessi”. Già allora si rilevò che “il centro abitato è delimitato a Sud-Ovest dalla scarpata di erosione fluvio-torrentizia dell’altezza di circa 6,0-7,00 m. interessata da crolli ed arretramento, con situazioni di criticità per gli edifici siti in prossimità del ciglio della scarpata stessa. La scarpata presenta una forte inclinazione, a tratti subverticale e una sorta di merlatura, con l’alternarsi di tratti meno erodibili e più erodibili in cui l’arretramento risulta più pronunciato”. Anche le vie di collegamento non erano in condizioni migliori: “La strada provinciale n. 129 , interessata da dissesti ripetuti nel tempo, presenta attualmente, lesioni e fratture trasversali visibili lungo l’asfalto stradale”.

Ora tutto quel che veniva considerato a rischio per il terreno su cui poggiava, non c’è più. E i tecnici sanno bene che in queste condizioni è inutile ricostruire nello stesso posto, mai ci fossero davvero la voglia e i soldi per farlo. In ogni caso i paesi andrebbero spostati di km per trovare condizioni più sicure. E’ probabile che una situazione simile venga riscontrata in parte del cratere del secondo terremoto, che ha un versante più esteso in Umbria, ma in linea d’aria è assai vicino ad Arquata e a Pescara del Tronto. Ma nessuno fino ad ora ha messo sull’avviso gli abitanti di quelle zone, ormai tutti sfollati sulla riviera marchigiana.

Fonte :

http://limbeccata.it/lultima-bugia/ricostruiranno-tutto-falso-ma-non-vogliono-dirlo-agli-sfollati/



martedì 1 novembre 2016

DIGA DI CINGOLI : RISCHIO NUOVA VAJONT

Diga a rischio crollo nel Maceratese, il sindaco di Cingoli: “Rischiamo un disastro”

Dopo gli ultimi terremoti il viadotto potrebbe crollare creando un'onda che si abbatterebbe sullo sbarramento finendo col generare danni apocalittici


Redazione Tiscali
Tante grida d’allarme, in Italia, finiscono col trasformarsi in drammatici disastri per i quali non si trovano mai dei responsabili. Eppure, i potenziali colpevoli esistono sempre, e potrebbero essere facilmente individuati analizzando le inascoltate richieste d’aiuto inviate di volta in volta alle autorità competenti. Sembra il caso della diga a sbarramento situata sul fiume Musone che, dall'1987, ha creato il lago artificiale più esteso del centro Italia, sorvolato addirittura da tre viadotti. A seguito dei terremoti che hanno colpito il Centro Italia negli ultimi mesi il viadotto è stato chiuso, bloccando buona parte dei collegamenti. Gli oltre 10mila residenti temono un “nuovo incubo Vajont”. Sebbene il viadotto più grande sia attualmente bloccato, in via precauzionale, non si vede una luce per i lavori di consolidamento. Cingoli, al momento, non è infatti inserito tra i Comuni del cratere sismico che possono accedere ai fondi speciali del terremoto.

La chiusura del viadotto non eviterà il peggio

Nel 2011 la Protezione Civile effettuò una prima ispezione al viadotto, evidenziando un rischio dell'84% in caso di eventi sismici. Dopo la scossa che il 24 agosto ha fatto tremare Lazio e Marche è stato redatto un secondo dossier, stavolta da tecnici comunali, Protezione Civile, Consorzio di Bonifica e Regione. Il risultato non è stato di certo rassicurante. Il team ha rilevato delle anomalie crescenti. Il pilastro 10, che presentava una precedente lesione, risulta ancor più compromesso. I piloni 11 e 13 presentano ben 4 nuove crepe… Ora, a seguito delle violenti scosse che hanno interessato l’area, il sindaco Filippo Saltamartini ha deciso di fare la voce grossa: “Ho deciso di chiudere. E’ l'unica soluzione anche se sto bloccando un'economia. Non abbiamo avuto fondi dopo Amatrice, ma i Comuni esclusi non possono derogare al patto di Stabilità. Quindi non posso accendere nessun mutuo per i lavori del viadotto. Sono bloccato”.

Non vorrei evocare il Vajont, ma non ci dormo la notte

“Questa è una zona di grandi industrie manifatturiere, maglieria, tralicci in acciaio, settore elettrico, con tre ristoranti molto noti di cui uno frequentato pure da Benigni - commenta il primo cittadino che poi sottolinea come la proprietà del ponte sia del Consorzio di Bonifica, mentre il lago creato dalla diga appartiene al Demanio -. Il premier vola a Bruxelles per chiedere allentamenti del patto di Stabilità ma i Comuni restano schiavi del patto, e quelli colpiti dal terremoto e senza sussidi non possono essere lasciati liberi”. Saltamartini scatta quotidianamente delle fotografie alle crepe del ponte e ora lancia l’ennesimo appello alle istituzioni: “Le crepe, da circa 10 giorni, risultano infittite”. Ha scritto persino alla Regione e, affinché non si faccia in un prossimo futuro il gioco dello scarica barile, sottolinea di aver scritto anche “al presidente Renzi”. Come sindaco posso solo emanare un'ordinanza di chiusura del traffico sul viadotto ma, anche se chiuso, il ponte potrebbe crollare comunque, creando un'onda che si abbatterebbe sulla diga con danni apocalittici. Non vorrei evocare il Vajont, ma insomma, io non ci dormo la notte. Dovrei svuotare la diga, ecco che cosa dovrei fare”.

PUTIN : LA RUSSIA E' PRONTA AD AIUTARE L'ITALIA PER IL DOPO TERREMOTO

Il presidente Russo Vladimir Putin in una conversazione telefonica con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha confermato la disponibilità a fornire la necessaria assistenza per far fronte alle conseguenze delle scosse di assestamento in Italia, ha detto martedì il servizio stampa del Cremlino.

La mattina di domenica 30 ottobre in Italia è stata registrata una scossa di magnitudo 6,5 sugli Appennini, la più forte dopo il terremoto del novembre 1980 in Campania. L'epicentro del terremoto si trovava a circa 10 km di profondità nei pressi della città di Norcia, nelle Marche.

"Il Capo dello Stato russo ha chiesto di trasmettere parole di solidarietà per le vittime del terremoto del centro Italia e ha confermato la disponibilità a fornire la necessaria assistenza alle conseguenze del disastro naturale. Ha osservato che i servizi di soccorso dei due Paesi mantengono stretti contatti di lavoro" si legge nel comunicato.

Questo è già il terzo terremoto negli ultimi tre mesi: la prima scossa di magnitudo 6.0 è stata registrata il 24 agosto, le sue vittime sono state 298 persone. La sera del 26 ottobre, nella stessa zona, si è verificata una serie di scosse di assestamento, la più potente delle quali di magnitudo 5,9. La frattura più grande  è stata registrata in quattro regioni: Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo.

Fonte :

https://it.sputniknews.com/italia/201611013571819-terremoto-italia-aiutorussia/




ALMENO DAL VI SECOLO D.C. L'UOMO ERA IN GRADO DI CREARE TERREMOTI ARTIFICIALI

Da alcuni documenti storici emerge che nel VI secolo D.C. il matematico ed architetto Antemio da Tralle era in grado di creare terremoti artificiali

''A quanto sembra interpretando una storia di Agazia che parla di rivalita' tra Antemio e un retore della corte, Zenone (Antemio suscito' un terremoto sotto la casa del retore, facendolo fuggire di paura),* l'architetto aveva messo a punto una macchina a vapore, probabilmente un perfezionamento
dell'eolipila di Erone, capace di provocare, con la forza del vapore, dei terremoti artificiali, al fine di collaudare le strutture in costruzione.''
*Nel racconto di Agazia, Antemio usa una macchina per terrorizzare il retore Zenone, suo vicino e nemico personale a corte : egli costruisce una caldaia a vapore i cui ugelli vengono posti sotto il pavimento della casa del retore; il vapore creato e' cosi' violento da suscitare un terremoto.

Fonte :

http://www.academia.edu/977809/I_terremoti_in_Campania_in_et%C3%A0_romana_e_medioevale._Sismologia_e_sismografia_storica (pagina 17)

GLI ESPERIMENTI SISMICI DI ANTEMIO DI TRALLE

Una serie di scosse, avvenute tra il 551 ed il 554 d.c., funestò in modo particolare l'impero bizantino, arrivando a colpire il simbolo dell'incrollabilità giustinianea, ovvero S.Sofia. La chiesa, fortemente danneggiata nel 554, fu quindi al centro di una polemica che in realtà metteva i presupposti del potere di Giustiniano.
E' in  questa luce che va forse letta la testimonianza di Agazia di Mirina (536-582), autore di una Storia del regno di Giustiniano in cinque libri, che copre il periodo tra il 552 e il 558. Agazia parte in realtà da un altro sisma, quello che colpì Costantinopoli nel 557: ma ciò gli dà la possibilità di avviare un excursus sui terremoti della città e di esporre le sue opinioni sulle teorie aristoteliche, che critica pur se in modo distaccato (Cameron 1970, pp. 113-114).
Egli cita in forma aneddotica un episodio della vita di Antemio di Tralle, l'architetto di S. Sofia, celebre tra l'altro, come esperto di problemi di fisica e meteorologia. Il sisma del 557, com'è ovvio, non mancò di riportare il panico e di risvegliare antiche credenze e superstizioni.
Agazia a questo punto insiste sulla futilità di queste opinioni, poiché alcuni sostenevano che il sisma era dovuto all'influsso astrale, mentre indovini e ciarlatani contribuivano ad alimentare il terrore del popolo! Con minore disprezzo Agazia descrive l'altro tipo di discorso che evidentemente doveva diffondersi presso la parte più colta della popolazione: la teoria aristotelica per cui i sismi erano causati dallo spostamento di aria sotterranea.
Non ci è dato di sapere se Antemio stesso fosse un propugnatore di questa teoria: Agazia, tuttavia, sembrerebbe ammetterlo tacitamente, in quanto, secondo lui, il popolo riprendeva le teorie aristoteliche “ in base a ciò che Antemio aveva architettato in precedenza ”. Infatti, egli abitava in un isolato della città, un appartamento attiguo a quello del retore Zenone, be conosciuto a corte.
I due vicini erano nemici, ed il retore, forte della sua eloquenza, aveva sempre la meglio su Antemio; così egli decise di controbatterlo con la sua scienza: “ costruita una caldaia con degli ugelli rastremati, che terminavano sotto il pavimento del vicino, aveva creato un vapore così violento da creare una sorta di terremoto (più probabile una sensibile vibrazione), al punto da far fuggire retore in preda al panico” (Agath. 5.7.). Antemio continuò poi ad impaurire Zenone con lampi e tuoni artificiali: il retore una volta scoperti i trucchi, non potè altro che lagnarsi presso l'imperatore; ma pur criticando l'abuso delle forze della natura, egli ammise al tempo stesso la sua sconfitta.
Agazia (5.8.) spiega quindi che il popolo, in seguito alla storia del terremoto artificiale, aveva riconosciuto in Antemio lo scopritore empirico della causa del terremoto! Risulta evidente che lo sperimentalismo di Antemio non può essere distaccato dalla sua attività di costruttore, incaricato di fissare nell'architettura la grandezza di una nuova epoca. E'evidente che i suoi esperimenti seguivano la tradizione alessandrina delle macchine a vapore, come l'Eolipila di Erone costruita nel 200 a.c, d'altra parte, questa è la prima testimonianza di un tentativo di riprodurre, sia pure a piccola scala, le cause del terremoto tramandate da Aristotele; possiamo considerare il trucco di Antemio come un primo passo di sperimentazione antisismica: non potendo costruire in una zona meno a rischio i monumenti di Costantinopoli, Antemio poteva cercare di studiare in questo modo, tramandato da Agazia, il sistema di sperimentare la statica degli edifici.
Tuttavia, in quel periodo non era facile mettere in discussione l'ideologia imperniata su kosmìa e taxis (ordine e disposizione). Gli autori di questo periodo si destreggiano con difficoltà di fronte alla spiegazione delle calamità naturali, che nell'ideologia ufficiale erano dovute alla volontà divina (Cameron 1985, p.257).


Fonte :

 http://www.imperobizantino.it/old/Generale-art8.htm

Antemio da Tralle