venerdì 30 ottobre 2015

IL COLLASSO DELL'URSS FU UN COMPLOTTO DEI ROTHSCHILD

Secondo il professore Igor Panarin il crollo dell'Unione Sovietica fu opera dei servizi segreti inglesi (controllati dai Rothschild) e Zbigniew Brzezinski (agente Rothschild).
Gorbaciov e' stata una persona chiave nelle operazioni dei servizi segreti inglesi ed americani.
Gorbaciov nella sua carriera come leader comunista locale a Stravropol era noto per prendere le tangenti (era soprannominato Mishka Convert cioe' una busta).
Le nuove liberta' apportate dalla 'democratizzazione' di Gorbaciov ed il decentramento del sistema politico  del suo paese hanno portato a disordini civili in molte delle repubbliche costituenti
(Azerbaijan, Georgia, ed Uzbekistan) e tentativo  di raggiungere l'indipendenza in altri (Lituania, Lettonia, Estonia).
In risposta Gorbaciov ha usato 'la forza militare' per reprimere il conflitto interetnico in alcune repubbliche dell'Asia Centrale nel 1989-90 mentre venivano creati meccanismi costituzionali per fornire la secessione legale di una repubblica dall'URSS.
Secondo Igor Bunin, politologo, se Gorbaciov nell'Occidente (= Rothschild) era considerato un liberatore, oggi agli occhi dell'ex-popolo sovietico e' considerato un uomo che aveva portato il caos.
Bill Clinton, a proposito dell'opera di distruzione dell'URSS attuata da Gorbaciov disse :
''Con il pretesto di progetti inesistenti l'Unione Sovietica ci ha dato 20.000 tonnellate di pane, quasi 50.000 tonnellate di alluminio, 2000 tonnellate di cesio, berillo, stronzio, ecc Il tutto senza sparare un colpo e perdere un uomo. Gli USA con l'aiuto di Gorbaciov ed il suo gruppo hanno dimostrato
un nuovo metodo fondamentale di demolizione, vinto brillantemente la Terza Guerra Mondiale, schiacciato, distrutto, smembrato e cancellato dalla mappa del mondo il principale avversario''.
Gorbaciov insieme a gang crminali e' stato accusato di furto su larga scala di oro (2000 tonnellate) e di riserve in valuta estera.
Poi Gorbaciov per nascondere le sue attivita' criminali ha fatto uccidere centinaia di persone coinvolte nel saccheggio per mantenere il segreto di questa attivita' criminale.
Dall'agosto ad ottobre 1991 Gorbaciov ha ordinato al KGB di uccidere quasi 2000 persone chiave relative al saccheggio delle risorse dell'URSS.
Il gruppo criminale di Gorbaciov chiamato 'la famiglia' si e' poi unito al nuovo gruppo di Eltsin.
Durante gli otto anni di regime criminale di Eltsin circa 10 milioni di persone sono morte di fame e privazioni

Fonte :

 http://www.henrymakow.com/mikhail-gorbachthe-plunder-of-the-ussr.html





giovedì 29 ottobre 2015

COURTNEY LOVE : KURT KOBAIN UCCISO DALLA CIA

In un'intervista esclusiva con l'Inquirer Hollywood, l'ex-moglie di Kurt Cobain, Courtney Love ha affermato che il frontman dei Nirvana non si e' suicidato ma e' stato assassinato dalla CIA a causa della sue opinioni politiche 'anti-sistema'.
Courtney sapeva che Cobain era seguito dalla CIA e che per molti anni credeva che lo stress causato dalle costanti molestie dei servizi segreti lo avevano spinto a suicidarsi.
Con l'uscita dell'album Nevermind, Kurt veniva salutato come 'portavoce di una generazione'
guadagnando un'enorme influenza.
Immediatamente e' stato avvicinato da massoni, Illuminati ed altre societa' segrete come la CIA perche' volevano reclutarlo.
Kurt non voleva avere niente a che fare con loro e li aveva mandati a quel paese.
Lo hanno seguito ovunque, telefonato  nel bel mezzo della notte rendendo Kurt molto nervoso e da quel momento ha iniziato a portare una pistola ed utilizzare  farmaci per diffondersi dallo stress.
Dopo che la polizia ha rilasciato nuove immagini della scena del crimine ad aprile Courtney  ha iniziato a ricevere un sacco di lettere, mail e telefonate dai fan di Kurt.
Tra tutte le lettere dei fan ha ricevuto alcuni files classificati, provenienti dalla CIA che dimostrano che Kurt era spiato e designato come un bersaglio da eliminare.
''L'hanno ucciso e lo dimostrero' ha affermato la Love.
Ritiene che la CIA aveva gia' provato ad eliminare Cobain a Roma. ''La CIA aveva tentato di avvelenare Kobain a marzo 1994 mentre era in Italia.
La stampa disse che era andato in come per una sovradose ma in realta' e' stato vittima di un avvelenamento di stricnina.
Kurt non lo ha detto pubblicamente perche' aveva paura per me e Frances
Le carte che ho ricevuto dimostrano che la CIA era dietro l'avvelenamento.
Il governo aveva cercato di ucciderlo per mesi. Kurt e' stato assassinato e la CIA' e' responsabile''
Questa nuova affermazione ha poche possibilita' di condurre nuove indagini della polizia dal momento che lei ha rifiutato di pubblicare i files.

Fonte :

http://www.conspiracyclub.co/2015/10/17/kurt-cobain-was-killed-by-the-cia/




CONSIGLIERI REGIONE MARCHE CONTRO MOZIONE ANTI-GENDER

La consigliere Elena Leonardi ha presentato una mozione anti-gender (1) che e' stata bocciata
da tutti gli elementi del PD piu' Maggio del M5S (2)
Lo scopo della propaganda gender e' quella di indebolire la famiglia tradizionale.
Bocciando questa mozione indirettamente si e' voluto attaccare la famiglia tradizionale

Fonte :
(1) http://www.consiglio.marche.it/informazione_e_comunicazione/primo_piano/scheda.php?articolo=2136

(2) https://www.facebook.com/789556871152391/photos/a.789558764485535.1073741828.789556871152391/873261216115289/?type=3



GLI USA ED I SUOI ALLEATI STANNO PREPARANDO LA GUERRA CONTRO LA RUSSIA

La decisione degli USA e dei suoi alleati di schierare truppe ed armi pesanti sui confini della Russia indica che Washington si sta preparando per una battaglia con la Russia secondo Don DeBar giornalista americano ed attivista politico.
''Si stanno chiaramente preparando a combattere una guerra con la Russia, e non solo si stanno preparando a combatterla nelle vecchie linee di battaglia, ma alle porte della Russia.
mentre la si accusa di essere una provocatrice.''
Ha fatto queste osservazioni dopo che sono stati dispiegati oltre 4000  forze americane nei paesi confinanti con la Russia
''E' un segno molto negativo, perche' non si mette un esercito nei confini di un altro paese a meno che non ha intenzione di combattere una guerra.
Negli USA la gente non ha una minima idea di cio' che sta accadendo.
I media in malafede non riportano il dispiegamento ai confini della Russia.
Una guerra tra la NATO, USA e Russia rappresenta la fine dell'umanita''

Fonte :

 http://www.presstv.com/Detail/2015/10/29/435536/Russia-US-War


mercoledì 28 ottobre 2015

GLI USA PROTEGGONO I TERRORISTI ISIS A RAMADI IN IRAQ

Aerei USA hanno ucciso 22 soldati iracheni.
La coalizione anti-ISIS guidata dagli USA ha attaccato forze irachene anziche ' i terroristi
ISIS  a Ramadi nella parte occidentale dell'Iraq .
Gia' nei mesi precedenti in piu' di un'occasione
la coalizione ha attaccato soldati iracheni

Fonte :

http://www.globalresearch.ca/us-protects-isis-terrorists-in-ramadi-22-iraqi-troops-killed-by-us-led-airstrikes-us-planes-drop-weapons-for-isis/5485089



martedì 27 ottobre 2015

L'ATTENTATO A MATTEI FU OPERA DEL MOSSAD?

Michele Di Salvo nel libro indagine ''Uomini Soli : Enrico Mattei e Mauro De Mauro'' tenta di rivelare le verita' nascoste sulla scomparsa improvvisa di Enrico Mattei.
La ricerca si basa sulla consultazione di dossier americani, fonti giudiziarie e dichiarazioni di ex-componenti dei servizi segreti. Nel report sono citati anche atti di indagine.
Secondo Di Salvo a compiere l'attentato sarebbero stati agenti della Oas (un'organizzazione che promuoveva la presenza coloniale francese in Algeria). (1)
Claudio Moffa, professore ordinario presso la Facolta' di Scienze Politiche dell'Universita' di Teramo e sostenitore della sovranita' monetaria,in un documento evidenzia :
1-i legami del Mossad con il capo dell'Oas
2-il 25 luglio 1961 Oas invia una lettera di minaccia a Mattei per il suo sostegno  alla guerriglia algerina
3-le posizioni anti-Israeliane di Mattei in tre situazioni :
: il primo è una lettera in data 23 settembre 1957 del sottosegretario agli Esteri Alberto Folchi a Mattei. L’ENI è in pieno contenzioso con Israele, che si oppone ad un congruo risarcimento per i beni razziati dalle proprie truppe nei campi petroliferi italo-belgi-egiziani di Abu Rudeis durante la guerra di Suez del novembre ’56. L’ammontare dei danni e delle sottrazioni è calcolato dall’ENI in circa 2 milioni di dollari dell’epoca. Ma durante le trattative gli israeliani puntano i piedi, e Mattei a un certo punto decide di romperle, chiedendo contestualmente al governo italiano di esser libero di lanciare una campagna di stampa contro l’atteggiamento della delegazione di Tel Aviv. La risposta alla fine è no: prima il ministro Carrobio – alto funzionario della Farnesina – chiede a Mattei di attendere un nuovo tentativo diplomatico, poi a settembre, è appunto Folchi a ammonire – pur riconoscendo i torti di Israele nella vicenda – che un eventuale “inasprimento polemico … non solo potrebbe nuocere ai buoni rapporti fra l’Italia e Israele … ma suscitare negative ripercussioni in quei circoli politici e finanziari americani dove le simpatie e la solidarietà anche materiale per Israele hanno così larga parte”. Siamo nel 1957: il problema sollevato mezzo secolo dopo dal saggio di Walt e Mearsheimer 2 già esisteva. Il secondo documento è costituito da un articolo e un trafiletto tratti da “Il Giornale d’Italia” del 15 novembre 1961, relativi ad un credito imponente concesso dall’ENI 
all’Egitto – 30 miliardi di lire dell’epoca – e a un colloquio di due ore di Mattei in visita al Cairo, con Nasser. Nasser era – come vedremo anche dai documenti citati nel presente articolo – il nemico principale dello Stato ebraico in Medio Oriente, una vera e propria ossessione per Israele negli anni Cinquanta e Sessanta: lo stesso ruolo svolto da Saddam Hussein dagli anni Ottanta fino al suo assassinio, e da Ahmedinejad oggi. Come poteva la vicenda Mattei non interferire ed ostacolare la strategia israeliana non solo in Medio Oriente, ma anche verso l’Occidente? Il terzo documento, del dicembre 1961, è ancora più interessante: è una lista di interlocutori dell’ANIC – la consociata dell’ENI diretta all’epoca da Cefis – residenti in Israele, cittadini israeliani, di cui il primo è definito “ns. agente”. Una lista venuta alla luce – stando alle carte dell’Archivio ENI da cui, come gli altri due documenti già citati, è stata tratta – dopo un’inchiesta interna: era accaduto che nell’estate del ’61, un bollettino tedesco sul petrolio aveva rivelato l’esistenza di rapporti economici fra l’ENI e Israele, e la notizia aveva scatenato proteste in tutto il mondo arabo, i cui paesi – uniti attraverso la Lega araba in un Comitato per il boicottaggio di Israele - avevano chiesto spiegazioni a Mattei. Il presidente dell’ENI si era affrettato a smentire tutto, con parole forti: “L’ENI non ha rapporti con Israele e non intende averne sotto nessun aspetto” scriveva in una lettera all’ambasciatore della RAU a Roma del 12 ottobre 1961 (vedi il documento inedito qui pubblicato). Ma le voci continuarono, e a dicembre usciva fuori la verità: i rapporti con Israele esistevano, attraverso l’ANIC controllata da Cefis. Nel gennaio del 1962 Cefis viene espulso dall’ENI; a luglio Montanelli spara sul “Corriere della Sera” i servizi infamanti su Mattei, ricchi di dati sulla situazione interna alla compagnia di stato; a ottobre Mattei viene assassinato. È sbagliato o esagerato sostenere a questo punto che bisogna rivedere molte cose del caso Mattei, di solito interpretato alla luce delle contraddizioni fra Est e Ovest, fra l’ENI e le Sette sorelle, o addirittura fra le correnti del partito cui Mattei apparteneva, la DC? (2)

Fonti :
(1) http://www.wallstreetitalia.com/article/1522901/lo-scoop/eni-morte-mattei-furono-agenti-segreti-francesi-con-placet-cia.aspx

(2) http://www.claudiomoffa.it/pdf/Moffa%20eurasia_255-269.pdf







domenica 25 ottobre 2015

ISRAELE VIOLA OGNI LEGGE INTERNAZIONALE ATTRAVERSO L'USO DI ARMI LETALI CONTRO I PALESTINESI

L'esercito israeliano sta usando armi molto pericolose, che possono essere letali, per disperdere i manifestanti che fanno solo dimostrazioni. Le regole di combattimento che l'esercito israeliano sta usando contro dimostranti palestinesi violano semplicemente ogni legge internazionale.

Prima di tutto, le forze israeliane usano proiettili ad alta velocità, che hanno causato già almeno 300 feriti e prendono la vita di molte persone.

In secondo luogo, quello che chiamano "proiettili di gomma", in realta' non lo sono.

Ci sono due tipi di proiettili di gomma. Uno è un cilindro, ma dentro ha un metallo molto pesante. Solitamente quando viene sparato da distanza ravvicinata penetra il corpo e spesso penetra nel cervello e diventa anche fatale. E è molto pericoloso quando colpisce l'occhio. Molti palestinesi hanno perso gli occhi a causa di questi tipi di proiettili.

L'altro tipo di proiettile che chiamano "gomma" non è completamente in gomma, ma e' una scheggia molto pesante, e questa scheggia è coperta con un pezzo molto sottile di plastica. Ancora una volta, questo è molto pericoloso e responsabile per danni molto gravi ed è fuorviante continuare a dire che è "in gomma."

In terzo luogo, di recente, le forze israeliane hanno iniziato a utilizzare questo tipo di proiettile in una grande quantità, sono pallottole metalliche pesanti contro le quali di solito vengono utilizzati contro gli animali, ma ora li usano contro i palestinesi.

Quello che chiamano proiettili 0.22 Il proiettile 0.22 proiettile è un piccolo proiettile, ma è molto pericoloso perché quando colpisce un organo vitale o una vena principale può causare sanguinamento a morte. Il cosiddetto proiettile 0.22 viene utilizzato da cecchini ed è stato responsabile della morte e ferimento di molte persone. Anche B'Tselem, un'organizzazione israeliana per i diritti umani, ha rilasciato una dichiarazione dicendo che il loro uso è illegale.

Poi c'e' la spugna, e la spugna è pericoloso perché ha tolto 13 occhi per sempre , compresi i sette bambini che hanno perso i loro occhi.Essi hanno anche usato lacrimogeni, e li gettano in grandi quantità, creando ciò che noi chiamiamo "Effetto di una stanza  chiusa". che potrebbe uccidere persone a causa del soffocamento. Abbiamo gia perso tre donne negli anni precedenti a causa di gas lacrimogeni che le hanno soffocate.  A volte le forze israeliane hanno usato in un'unica volta 50 bombe a gas lacrimogeni che possono avere anche effetti al lungo termine.

L'uso di questi gas lacrimogeni per disperdere la folla e' molto pericoloso perche' e' una sostanza chimica di cui non si conoscono gli effetti a lungo termine. Molte persone, me compreso hanno avuto gravi bronchiti e laringiti a causa di questo. Noi pensiamo che a lungo termine con ripetute esposizioni  possono essere rischiose per la salute delle persone.

Alcuni quartieri come il campo di Al-Aida a Betlemme sono molto vicini alle zone esposte quotidianamente all'uso di gas lacrimogeni, così i bambini e le famiglie respirano gas lacrimogeni tutto il giorno. L'arredamento è pieno di esso, le pareti, i letti, tutto.

Poi usano granate assordanti, che sono pericolose soprattutto quando usate direttamente alle persone. Molte persone hanno avuto gravi lesioni perché hanno avuto granate assordanti lanciate contro di loro e quando esplodono possono causare lesioni gravi. Alcune persone hanno perso il loro udito.
Queste bombe a gas stordenti anche quelli metallici sono pericolosi soprattutto perché a volte l'esercito li usano come proiettili nel senso che li dirigono a qualcuno. Uno dei ragazzi che sono morti per questo, il suo cuore smise di battere quando la bomba di gas lacrimogeno lo ha colpito.

Non dovreste sparare alle persone quando sono molto lontano da e quando non presentano alcun rischio per voi. Iniziano a spararare quando vedono persone in lontananza.

Fonte :

http://www.globalresearch.ca/israel-violating-every-international-law-with-use-of-lethal-weapons-against-palestinian-civilians/5484198




BAMBINI SPIEGANO LA GEOINGEGNERIA CLANDESTINA

https://www.youtube.com/watch?v=XZhJ2WAkHcY

JIMMY CARTER : GLI USA SONO UNA OLIGARCHIA IN CUI IL DENARO CONTROLLA LA POLITICA

L’ex presidente Jimmy Carter ha detto martedì nel programma radiofonico a diffusione nazionale  Thom Hartmann Program che gli Stati Uniti sono ormai una “oligarchia”, in cui “una corruzione politica senza limiti” ha creato “un sovvertimento completo del nostro sistema politico a vantaggio dei maggiori contribuenti.” Sia i democratici che i repubblicani, ha detto Carter,” guardano a questo flusso illimitato di denaro come a un grande vantaggio per se stessi.”
Carter stava rispondendo ad una domanda di Hartmann a proposito della recente decisione della Corte Suprema sul finanziamento delle campagne come Citizens United.
Trascrizione:
HARTMANN: La nostra Corte Suprema ha ora deciso per il “denaro illimitato in politica.” Sembra una violazione dei principi della democrazia. … Cosa ne pensa?
CARTER:
Viola l’essenza del sistema politico che ha reso l’America un grande paese. Ora è solo una oligarchia, con un potere illimitato di spendere denaro in politica per ottenere la candidatura a presidente o per eleggere il presidente. E la stessa cosa vale per i governatori, i senatori e i membri del Congresso statunitensi. Così ora abbiamo appena assistito a un sovvertimento completo del nostro sistema politico a vantaggio dei maggiori contribuenti, che vogliono e si aspettano e talvolta ottenengono favori per se stessi anche dopo le elezioni. … I politici in carica, democratici e repubblicani, considerano questo illimitato flusso di denaro come un grande vantaggio per se stessi. Chi è già in carica al Congresso ha molto più da vendere a un avido contribuente di chi è solo uno sfidante.
La dichiarazione di Carter si aggiunge a questa lista ( https://theintercept.com/2015/07/30/politicians-admitting-obvious-fact-money-affects-vote/ ) di politici i quali riconoscono che il denaro controlla la politica.
Fonte :
http://vocidallestero.it/2015/08/06/jimmy-carter-gli-stati-uniti-sono-una-oligarchia-in-cui-il-denaro-controlla-la-politica/





venerdì 23 ottobre 2015

GENERALE ISRAELIANO CATTURATO IN IRAQ AMMETTE LA COOPERAZIONE TRA ISRAELE ED ISIS

Il dottor Haissam Bou Said, ministro esteri parlamento USA ed il segretario del dipartimento europeo per la sicurezza e l'informazione (DESI) ha annunciato in esclusiva a Veterans Today (media indipendente) che il brigadiere israeliano Yussi Elon Shahk catturato dall'esercito popolare iracheno ha confessato che ''c'e' una forte cooperazione tra il Mossad ed i comandanti militari dell'ISIS e che ci sono consiglieri israeliani che aiutano questa organizzazione terroristica nel preparare piani strategici e militari e che li guidano nel campo di battaglia''.
ISIS ha anche consulenti militari dell'Arabia Saudita, Qatar, Emirati Arabi Uniti, e Giordania.
L'Arabia Saudita ha fornito all'ISIS 30.000 veicoli mentre la Giordania 4500.
Qatar ed Emirati Arabi Uniti hanno invece consegnato fondi per le spese globali ISIS.
Il parlamento e DESI confermano la morte del leader ISIS Abu Bakr al Baghdadi che ha ricevuto due proiettili, uno alla testa e l'altro alla spalla.
Si ritiene che CIA  e Mossad  siano i responsabili di questi atti perche' ritenuto oramai un personaggio inutile.
La reazione conclude che membri provenienti da Siria ed Iraq che hanno attraversato l'Ucraina sono
stati arrestati a Mosca stavano progettando di effettuare operazioni sovversive in ferrovie e stazioni degli autobus. Questi terroristi sono della Cecenia, del Caucaso, dell'Iraq, della Siria  e nazioniali sauditi.

Fonte :

http://www.veteranstoday.com/2015/10/21/breaking-story-israeli-general-captured-in-iraq-confesses-to-israel-isis-coalition/



giovedì 22 ottobre 2015

MARCO TRAVAGLIO NON SOLO SERVO SIONISTA, MA NON ATTACCHERA' MAI I ROTHSCHILD

Marco Travaglio non solo e' un servo sionista ma qualche mese fa e' stato al matrimonio di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi.(1)
Beatrice Borromeo e' sorella di Lavinia che e' sposata con John Elkann.
Gli Elkann sono un'antichissima famiglia di banchieri ebrei, antenati di Mayer Amschel Rothschild,
imparentati con questa famiglia dal XVI secolo.(2)
Inoltre e' possibile vedere la sorelle di Pierre, Charlotte, in gare di equitazione con Alexander de Rothschild. (3)
La madre di Pierre e Charlotte Casiraghi (Carolina Grimaldi) e' membro della Casa Grimaldi (Monaco) e quindi della nobilta' nera.
La nobilta' nera e' collegata a societa segrete  (4)

Fonte :
(1) http://dilei.it/notizie/foto/beatrice-borromeo-pierre-casiraghi-3/154077/attachment/marco-travaglio-angera-o-643/

(2) http://www.incontrostoria.it/Agnelli.htm

(3) https://www.flickr.com/photos/pretty_woman_anne/4837566347

(4) http://www.disinformazione.it/nobilta_nera.htm


mercoledì 21 ottobre 2015

CHI CONTROLLA GOLDMAN SACHS LA BANCA CHE CONTROLLA IL MONDO

Nel 2011 fece clamore le affermazioni del trader Alessio Rastani alla BBC dove affermo' che
''i governi non controllano il mondo, Goldman Sachs controlla il mondo'.
Ma non disse chi controlla il mondo.
I dati ufficiali dicono che una quota di controllo di Goldman Sachs e' in mano a privati facenti parte di un consorzio in cui il principale proprietario e' Jacob Rothschild

Fonte :

 http://www.texemarrs.com/042010/doing_gods_work.htm

L'intervento di Rastani alla BBC :

https://www.youtube.com/watch?v=kD4-LjwOIsE


TERRORISTI ISIS CONTINUANO A RICEVERE ARMI MADE IN USA

I gruppi terroristi armati che combattono l'esercito siriano
ed i suoi alleati vicino Aleppo hanno ricevuto missili anticarro
made in USA da stati che sono contro Assad.
La consegna di missili TOW ad opera di Turchia, Arabia Saudita, e Qatar ai gruppi Takfiri
sembra una prima risposta alla nuova campagna militare russa.
Secondo Issa al-Turkmani comandante Free Syrian Army ''Abbiamo ricevuto munizioni in quantita' maggiore rispetto a prima, tra colpi di mortaio, lanciarazzi e missili anticarro.
Ora siamo ben forniti''

Fonte :

http://www.globalresearch.ca/syrian-based-isis-terrorists-in-aleppo-receive-more-us-weapons/5483351



PRODI, CIAMPI, PADOA SCHIOPPA E VELTRONI : SERVI ROTHSCHILD

Giulio Tremonti :
''Bertinotti studia bene, predica bene ma frequenta male.
Gli Illuminati che hanno determinato il mondo sono nel suo governo.
Per conto dell'Italia erano Prodi, Ciampi, Padoa Schioppa e Veltroni''

Fonte :

http://www.dailymotion.com/video/xith7t_illuminati-tremonti-confessa-la-massoneria_news


lunedì 19 ottobre 2015

GLI USA (COLONIA ROTHSCHILD) SOSTENGONO ISRAELE (COLONIA ROTHSCHILD) NELLA LOTTA AI PALESTINESI

Il generale Joseph Dunford presidente USA Stato Maggiore congiunto domenica si e' recato a Tel Aviv per discutere di un pacchetto di aiuti militari per 10 anni per un valore di circa 3,7 miliardi di dollari l'anno.
La cifra potrebbe aumentare.
Dunford sottolineando il sostegno USA per Israele nella lotta contro i palestinesi ha detto che le relazioni militari USA-Israele sono rimaste forti
L'amministrazione Obama ha annunciato di voler rafforzare l'aiuto militare ad Israele
a seguito dell'accordo nucleare con l'Iran e con l'opposizione di Netanyahu
Israele vuole maggiori aiuti perche' ritiene che l'Iran finanziera' forze ostili come Assad per la Siria e gli Hezbollah in Libano.

Fonte :

http://www.globalresearch.ca/us-military-chief-pledges-increased-support-as-israel-steps-up-attacks-on-palestinians/5483049


MEMBRO STATO ISLAMICO AMMETTE DI ESSERE FINANZIATO DAGLI USA

Yousaf Al Salafi comandante pakistano dello Stato Islamico ha confessato di essere finanziato dagli USA.
Il 22 gennaio Al Salafi e due compagni sono stati arrestati a Lahore in Pakistan.
Durante le indagini Al Salafi ha rivelato che e' stato finanziato dagli USA per reclutare in Pakistan mercenari che poi avrebbero dovuto combattere in Siria .
Al Salafi veniva pagato 600 dollari per ogni persona che reclutava.
Ha anche ammesso di aver lavorato con un Imam di una moschea

Fonte :

http://rt.com/news/227195-islamic-state-us-funding/


domenica 18 ottobre 2015

LA MASSONA LAURA BOLDRINI AUSPICA L'EURODITTATURA MASSONICA DEGLI STATI UNITI D'EUROPA

La massona Laura Boldrini ieri ha tenuto un discorso all'universita' di Camerino (MC)
in cui auspica il massonico Stati Uniti d'Europa dove la Banca Centrale Europea e' privata ed emette moneta a debito e la Commissione Europea, che ha ampio potere, non e' eletta dai cittadini europei e' rappresenta gli interessi della mafia sionista.
Ha poi elogiato il terrorista, criminale e guerrafondaio Obama a dimostrazione del basso spessore morale di questa persona.
I genitori della Boldrini sono legati con Gianni Cerioni che ha fatto parte della P2 una loggia collegata con i Rothschild.
Ovviamente anche in questa situazione come al solito i media e le istituzioni locali hanno strisciato nei confronti di questo personaggio che non rappresenta gli interessi degli italiani

Fonti :

  https://www.youtube.com/watch?v=JrA6LgGzsBM

http://www.ilrestodelcarlino.it/ancona/politica/2013/03/17/860370-Laura-boldrini-presidente-camera-intervista-fratello.shtml


GIANLUCA BUSILACCHI CONTINUA A CONFERMARSI SERVO DELLE LOBBIES

Gianluca Busilacchi (PD) dopo aver affermato di appoggiare il TTIP (1) da cui ne traggono le multinazionali controllate dai Rothschild, ha deciso di promuovere l'uso dei vaccini (2) che causano autismo e da cui ne traggono le multinazionali sempre controllate dai Rothschild.
Busilacchi in passato e' stato indagato per le spese pazze, e' a favore del lavoro flessibile e frequenta eventi Rotary (organizzazioni massoniche sioniste) (3).
Alle recenti regionali ha preso 2966 voti (4)

Fonti :
(1) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2015/08/ceriscioli-e-busilacchi-due-servi-delle.html

(2) http://www.viveresenigallia.it/index.php?page=articolo&articolo_id=558951

(3) http://nomassoneriamacerata.blogspot.it/2014/11/gianluca-busilacchi-il-vecchio-che.html

(4) http://www.ilmessaggero.it/MARCHE/consiglio_regionale_marche_voti_consiglire_eletti/notizie/1386700.shtml


OBAMA AMMETTE CHE GLI USA ADDESTRANO ISIS

Obama in un recente discorso al Pentagono afferma :
''We're speeding up training af ISIL forces, including volunteers from Sunni tribes in Anbar Province''
cioe' ''stiamo accellerando la formazione delle forze ISIL inclusi i volontari delle tribu' sunnite nella provincia di Anbar''

Fonte :

https://www.youtube.com/watch?v=toIPvS9Pwgg




sabato 17 ottobre 2015

LA DINASTIA DEI ROTHSCHILD CONTROLLA LA POLITICA SIONISTA

Lo Stato di Israele non esisterebbe se non fosse per i Rothschild.
Shimon Peres, l'attuale presidente di Israele ha recentemente affermato
quanto segue a proposito dei Rothschild : ''Mai aveva una famiglia donato gran parte della sua ricchezza per realizzare lo Stato di Israele''.
Fra il 1890 ed il 1924 Edmond Rothschild aveva stabilito molti insediamenti in Palestina attraverso il suo co-finanziato Fondo Nazionale Ebraico.
Piu' tardi suo figlio, James costituitva lo Yad Hanadiv, per finanziare l'entita' sionista di Israele.
Oggi Jacob Rothschild e' il direttore dello Yad Hanadiv che ha donato 6 milioni di pounds israeliani per costruire il Knesset e milioni per la Corte Suprema israeliana e per questo Jacob Rothschild e' stato nominato un ''socio onorario di Gerusalemme''.
In altre parole, la dinastia Rothschild ha finanziato lo Stato di Israele.

Fonte :

http://www.realjewnews.com/?p=190


venerdì 16 ottobre 2015

I ROTHSCHILD, CHE CONTROLLANO LE AGENZIE DI RATING, SONO RESPONSABILI DELLA CRISI

Elio Lannutti (presidente ADUSBEF) :
''L'affidabilita' delle analisi delle agenzie di rating e' meno di zero.
La crisi sistemica inizia il 7 luglio 2007 con lo scoppio della bolla di subprime.
7/8 milioni di americani si sono indebitati per acquistare una casa che non avrebbero 
mai potuto ripagare perche' guadagnavano 2 mila dollari ed avevano una
rata di mutuo di 2,5 mila dollari.
Fitch, Moody,s e Standard & Poor's dettero la massima affidabilita' 
coi subprime che furono immessi sui circuiti internazionali  e 
da li' e' scoppiata la crisi''

Fonte :

http://www.economia.rai.it/articoli/l-affidabilit%C3%A0-delle-agenzie-di-rating/14546/default.aspx


giovedì 15 ottobre 2015

IN IRAN C'E' LIBERTA' RELIGIOSA

Il ministro degli esteri iraniano Marzieh Afkham respinge come 'totalmente falso' un rapporto del Dipartimento di Stato americano, secondo cui non c'e' la liberta' religiosa in Iran.
Ha aggiunto che queste relazioni sono 'invalide e non hanno alcun fondamento giuridico, perche' sono preparati con lo scopo di raggiungere obiettivi politici'.
Il 14 ottobre John Kerry ha presentato un rapporto che sostiene che l'Iran detiene,
molesta e discrimina gruppi minoritari religiosi.
''La Costituzione iraniana riconosce i diritti delle minoranze religiose come i cristiani, ebrei e zoroastriani che hanno la loro liberta' nel praticare i loro rituali'' ha detto Afkham.
Poi ha aggiunto che le altre minoranze che non sono state riconosciute dalla Costituzione iraniana, godono di tutti i diritti di cittadinanza, come altri iraniani

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2015/10/15/433594/Iran-US-Afkham-Kerry



CHANGE.ORG (SITO DI PETIZIONI ON-LINE) HA COLLEGAMENTI CON SOROS (AGENTE ROTHSCHILD)

Change.org ha sede a San Francisco (USA) ed ha 18 uffici e '170 lavoratori'.
Gia' nel 2013 vantava 10 milioni di iscritti ed e' una piattaforma in rapida ascesa.
Tra i principali dirigenti troviamo :
-Stephanie Hsiung : direttore della finanza, e' stata vice-presidente della JP Morgan
-Ben Wikler, vicepresidente esecutivo, e' stato direttore della campagna di Avaaz legata a Soros
-Benjamin Joffe-Walt, direttore della comunicazione, e' anche giornalista ed editorialista di The Guardian che ha legami con Soros
Secondo il presidente della 'Lega Cattolica' Bill Donohue, Change.org e' finanziato da Soros.
Change.org e' membro del Consorzio Media' finanziato dalla Open Society Foundation di Soros

Fonte :

http://eljanoandaluz.blogspot.it/2013/07/los-perfiles-de-los-altos-ejecutivos.html


mercoledì 14 ottobre 2015

DON FLORIANO ABRAHAMOWICZ SPIEGA LA TRUFFA DELLA MONETA-DEBITO

https://www.youtube.com/watch?v=U-Yq3iYgC28


LA TURCHIA OSPITA TERRORISTI ISIS

Il leader ISIL/ISIS Abu Bakr al-Baghdadi e' stato trasferito in Turchia per curarlo, grazie all'intervento
della CIA dopo che il noto terrorista e' stato gravemente ferito in un raid aereo dell'esercito iracheno nella provincia occidentale di Anbar.
Secondo la TV Al-Manar ''la CIA ha un drone che in collaborazione del servizio di intelligence turco ha trasferito al-Baghdadi in Turchia''.
La fonte ha anche riferito che due compagni di Al-Baghdadi sono rimasti feriti nell'attacco contro il convoglio del leader ISIL/ISIS e catturati dalle forze irachene

Fonte :

http://www.veteranstoday.com/2015/10/14/cia-moves-wounded-isis-head-to-turkish-hospital-after-iraq-air-attack/


LORETO 24 OTTOBRE 2015 : CONFERENZA 'IL GENDER ESISTE?'


martedì 13 ottobre 2015

L'ARABIA SAUDITA (APPOGGITA DA COLONIE ROTHSCHILD COME L'ITALIA) HA USATO ARMI CHIMICHE NELLO YEMEN

Sharaf Luqman, portavoce dell'esercito yemenita, ha detto che aerei da guerra sauditi hanno bombardato nella provincia di Ma'rib utilizzando agenti chimici e biologici.
Inoltre, secondo Luqman, gli attacchi non sono riusciti ad assistere i 'terroristi' e militanti fedeli all'ex-presidente yemenita, Abd Radduh Mansour Hadi, che servivano per riprendere il territorio in Ma'rib ed avanzare verso la capitale San'a (195 km di distanza).
Luqman ha anche parlato di alcune cellule 'dormienti' di San'a che dispongono di una grande quantita' di armi e munizioni e che stanno progettando attacchi contro i civili e le forze di sicurezza e preparare il terreno per l'avanzata delle forze anti-rivoluzionarie in citta'.
L'Arabia Saudita ha anche pui' volte usato bombe a grappolo che sono vietate a livello internazionale.
Secondo una coalizione yemenita di osservatori di monitoraggio dell'aggressione saudita contro lo Yemen da marzo circa 6979 persone tra cui 1986 bambini hanno perso la vita negli attacchi sauditi ed
almeno 14643 sono rimaste ferite.

Fonte :

http://www.presstv.com/Detail/2015/10/13/433261/Yemen-Saudi-Arabia-chemical-weapons-Marib



lunedì 12 ottobre 2015

ISRAELE UNO DEGLI SPONSOR DELL'UCCISIONE DI KENNEDY

Secondo John Fetzer, professore in pensione del Wisconsim, Israele e' stato probabilmente uno degli
sponsor dell'assassinio dell'ex-presidente USA John F. Kennedy a causa della sua forte opposizione all'ex-primo ministro israeliano David Ben Gurion che ha voluto sviluppare armi nucleari-
''Il modo migliore per capire l'assassinio e' quello di tracciare la distinzione tra gli sponsors, i facilitatori e la meccanica.
Gli sponsors inclusi la CIA, i cubani anti-castristi, i petrolieri del Texas, Israele dove Kennedy era ai ferri corti con David Ben Gurion perche' voleva sviluppare armi nucleari''.
Israele aveva un movente per uccidere Kennedy perche' il presidente si era opposto al programma di armi nucleari nella sede di Dimona che credeva avrebbe istigato una corsa agli armamenti nucleari in Medio Oriente. Kennedy incontro' tensioni con gli israeliani per quanto riguarda la produzione di materiale nucleare a Dimona.
Israele ha resistito alla pressione da parte dell'amministrazione Kennedy ad aprire i suoi impianti nucleari all'Agenzia Internazionale per l'Energia Nucleare (AIEA) e fuorviato scienziati americani che hanno visitato Dimona nel 1962

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2015/10/12/433126/JFK-CIA-James-Henry-Fetzer



IL LEGAME DELLA MASSONERIA CON I SERVIZI SEGRETI

C’è un dato importante poi che non bisogna trascurare: i servizi segreti sono quasi sempre stati diretti da appartenenti alla massoneria, con tutte le conseguenze del caso. E’ documentalmente accertato che furono diretti per quasi 30 anni da appartenenti alla massoneria, oggi non si sa poiché mancano elenchi di iscritti recenti. Ma non a caso è coinvolto nell’inchiesta di De Magistris l'odierno capo della sezione calabrese del Sismi, oltre a vari politici.

Per qualche decennio i servizi segreti non rispondevano, insomma, al Governo, ma a Gelli. Ed è probabilmente per questo – per la presenza dei servizi segreti deviati - che in tutti i fatti giudiziari più gravi di questi ultimi anni, quando erano presenti i servizi segreti, i testimoni sono morti in modo misterioso e sempre con le stesse tecniche (suicidi in ginocchio; incidenti stradali; infarti improvvisi). Diciamo "probabilmente" perché il dubbio è sempre un obbligo, quando si tenta di ricostruire un sistema di potere senza avere prove documentali certe (cosa peraltro estremamente facile quando chi deve indagare è legato a quel gruppo di potere e per non tradire il giuramento fatto non indaga). Tuttavia è un fatto che nei principali episodi stragisti dell’Italia di questi ultimi decenni (solo per far qualche esempio: Italicus, Ustica, Moby Prince, Piazza Fontana; Strage di Bologna; strage di Via D’Amelio e strage di Capaci) i servizi segreti deviati erano sempre coinvolti in vario modo; e i testimoni sono sempre morti nello stesso identico modo: con una tecnica che oltre ad essere sempre uguale, è indizio dell’intervento di persone che adottano tecniche sofisticate (ecco il significato dell’espressione "menti raffinatissime" usata da Falcone riguardo al suo attentato all’Addaura). Ciò indica che probabilmente c’è un filo conduttore tra tutte queste stragi. E questo filo conduttore probabilmente lo si troverebbe nello logge massoniche deviate.

Fonte :

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=4046&mode=thread&order=0&thold=0






domenica 11 ottobre 2015

CIA E PENTAGONO (ROTHSCHILD) DIETRO LA DITTATURA VIDELA IN ARGENTINA TRA GLI ANNI '70 ED '80 IN CUI VENNERE UCCISI 30.000 E TORTURATI 100.000 CITTADINI

Negli anni '70 vari regimi militari del Sud America sopprimono forze dissidenti attraverso un'operazione denominata Condor.
In Argentina Jorge Videla a capo di una dittatura miltare selvaggia gra il 1976 ed il 1983 fece uccidere 30.000 e torturato 100.000 cittadini percepiti come sovversivi.
Secondo Van Auken, l'operazione Condor era uno sforzo congiunto delle dittature dominanti nell'America Latina degli anni '70 di sopprimere voci avverse.
L'operazione Condor ha coinvolto gli sforzi congiunti di regimi militari in Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Paraguay ed Uruguay con il supporto logistico indispensabile ed aiuti militari del Pentagono e della CIA.
Il risultato e' stato il rapimento e l'omcidio di un numero di individui visti come avversari dei regimi dittatoriali.
Cio' include operazioni degli USA come l'autobomba che ha ucciso Orlando Letelier, ex-ministro esteri cileno del governo Allende, l'assassinio dell'ex-presidente boliviano Juan Jose' Torres e gli ex-deputati uruguaiani Hector Gutierrez e Zelmar Michelini a Buenos Aires, e gli assassini dell'ex-presidente del Brasile Joao Goulart.e Jusclino Kubitschek le cui morti sono state fatte per apparire rispettivamente come un attacco di cuore ed un incidente d'auto.
Sempre piu' prove sono venute alla luce circa il sostegno politico, economico e militare USA alla formazione delle dittature.
Tutti i regimi Condor erano gestiti da personale militare di alto livello che erano addestrati alla Scuola delle Armi delle Americhe in Panama ed in altre  strutture militari americane e tutti loro avevano consiglieri militari americani e ricevuto notevoli aiuti militari dagli USA ed ospitati in strutture ben attrezzate dalla CIA.
In precedenza documenti segreti del Dipartimento di Stato rendono chiaro che Washington conosceva
le intenzioni di Videla fin dall'inizio sostenendolo completamente. Uno di questi documenti registra uno scambio tra l'allora Segretario di Stato Henry Kissinger ed il suo assistente segretario di Stato per l'America Latina, William Rogers, due giorni dopo che Videla prese il potere.
Rogers, disse a Kissinger che Washington deve ''prevedere una discreta quantita' di repressione, probabilmente una buona dose di sangue in Argentina a breve''.
Mentre Rogers ha suggerito di ritardare il riconoscimento ufficiale della giunta in relazione alle preoccupazioni del pubblico, Kissinger ha ordinato il pieno supporto degli USA.''Qualunque chance hanno, avranno bisogno di un po' di nostro incoraggiamento''.
Tra coloro che sono coinvolti nell'attuazione di tale politica nel 1976 furono Richard Cheney, allora capo del personale della Casa Bianca e Donald Rumsfeld che fu segretario della difesa.
Venticinque anni dopo, entrambi saranno artefici della guerra globale al terrore.
Con la benedizione di Washington, Videla ed i suoi ufficiali impostano il 'processo di riorganizzazione nazionale'.
Il 40% delle vittime della giunta erano militanti operai o sindacalisti.
Centri di torture sono stati istituiti all'interno di alcune delle piu' importanti fabbriche del paese, tra cui un impianto di auto Ford.
La burocrazia sindacale peronista ha collaborato in questa campagna di sterminio contribuendo a formare squadroni della morte ancor prima che i militari hanno preso il potere.
Una rete di prigioni clandestine e' stata istituita, compreso la nota prigione dell'ESMA (scuola della Marina Meccanica), l'esercito di Campo de Mayo, e decine di altre sparse in tutto il paese.
Li', i detenuti, sono stati sottoposti a forze viziose di torture, fra cui percosse, scosse elettriche, immersioni prolungate in acqua sporca, negazione forzata del sonno, temperature estreme e rumore, attacchi da cani addestrati, esecuzioni simulate, torture sessuali e umiliazioni.
Praticamente tutti questi metodi sono stati utilizzati a Guantanamo, Abu Ghraib, e 'siti neri' della CIA in tutto il mondo un quarto di secolo piu' tardi.
Dopo essere stati sottoposti a torture, la grande maggioranza delle vittime sono state assassinate, molti di loro drogati, caricati a bordo di aerei miiltari e fatti annegare nudi nel Rio della Plata e sull'Oceano Atlantico.
Tra i suoi primi passi e' stata la sospensione dei diritti democratici fondamentali, tra cui l'habeas corpus' che garantisce contro la detenzione senza accuse e prove pratiche.
La dittatura fuorilegge dei sindacati e partiti politici e sciolto il legislatore.
Scioperi e proteste sono stati trasformati in gravi crimini contro la 'sicurezza nazionale'.
La dittatura era riuscita a tagliare i salari a meta' nel suo primo anno, riducendo la quota del reddito nazionale dei lavoratori del 48,5% al 29%.
L'assistenza sanitaria universale abolita a favore di aziende con scopo di lucro ed altre forme di assistenza sociale sono state eliminate o drasticamente ridotte.
In sostanza la giunta ha gestito un vasto trasferimento di ricchezza sociale da parte di persone che lavorano a classi dirigenti del paese, ad imprese transnazionali e capitale finanziario internazionale.

Fonte :

http://www.correntewire.com/gen_videla_kissinger_s_operation_condor_buddy_dies



TOLENTINO 25 OTTOBRE : CONVEGNO A DIFESA DELLA FAMIGLIA TRADIZIONALE


venerdì 9 ottobre 2015

OSIMO 24 OTTOBRE 2015 : LE SENTINELLE IN PIEDI



RUSSIA TODAY PUBBLICA IL FAMOSO VIDEO DELLA BAMBINA CANADESE CHE SPIEGA LA TRUFFA DELLA MONETA-DEBITO

Russia Today, media non allineato alla propaganda occidentale, pubblica il famoso video di una bambina canadese che spiega la truffa della moneta-debito.
I nostri media, servi della mafia bancaria non lo faranno mai.
Russia Today e' stato qualche volta criticato per non attaccare i banchieri massoni sionisti.
Questa volta l'ha fatto ma senza fare i nomi.

https://www.youtube.com/watch?v=KNzcQ_3JRLE

Il video in lingua italiana :

https://www.youtube.com/watch?v=IhXTxySSkbQ




CARTER (AGENTE ROTHSCHILD) : LA RUSSIA PAGHERA' CARO PER I BOMBARDAMENTI IN SIRIA

Il Segretario della Difesa Americano Ashton Carter dice che presto la Russia paghera' un prezzo per aver effettuato attacchi aerei contro i terroristi in Siria sotto forma di attacchi di rappresaglia e vittime.
Carter ha detto che la campagna militare russa contro ISIL ''avra' conseguenze per la Russia stessa
che e' giustamente impaurita degli attacchi.
Nei prossimi giorni i russi cominceranno a subire perdite.
Hanno sparato missili cruise da una nave nel Mar Caspio senza preavviso, sono arrivati nel giro di poche miglia (chilometri) da uno dei nostri vecchi aerei senza equipaggio''

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2015/10/08/432599/Russia-US-Syria-airstrikes



giovedì 8 ottobre 2015

SENIGALLIA 17 OTTOBRE 2015 ORE 16:00 LE SENTINELLE IN PIEDI


https://www.facebook.com/Sentinelle-in-Piedi-Senigallia-AN-1418498041777103/timeline/


IL PREMIO NOBEL COME STRUMENTO DI PROPAGANDA AL SERVIZIO DELL'IMPERIALISMO ROTHSCHILD

Oggi e' stata premiata con il Nobel della Letteratura Svetlana Aleksievic una figura molto critica
nei confronti sia di Putin e di Lukashenko (presidente della Bielorussia)
Putin non vuole un mondo unipolare mentre Lukashenko non ha aderito all'Unione Europea e nel suo paese non ci sono basi Nato ed e' demonizzato dall'Occidente (= Rothschild)
A dimostrazione di come il vero scopo del premio Nobel e' promuovere gli interessi imperialisti dei Rothschild basti pensare che il politico piu' guerrafondaio degli ultimi anni, Barack Obama, e' stato premiato con il nobel per la Pace


mercoledì 7 ottobre 2015

FRA 1/2 SETTIMANE LA RUSSIA DOVREBBE AVER SCONFITTO COMPLETAMENTE LO STATO ISLAMICO IN SIRIA

Secondo l'ambasciatore siriano in Russia Riad Haddad, circa il 40% delle infrastrutture dello Stato Islamico in Siria sono state distrutte da quando la Russia ha iniziato la sua operazione militare nel paese.
''Secondo i nostri dati circa il 40% delle infrastrutture dello Stato Islamico sono state distrutte.
Inoltre molti terroristi sono stati uccisi.
Ora si stanno ritirando verso il confine della Turchia un paese che ha tradizionalmente
fornito loro protezione''

Fonte :

http://sputniknews.com/middleeast/20151007/1028161169/ISIL-Infrastructure-Destroyed.html


martedì 6 ottobre 2015

BRZEZINSKI : GLI USA DEVONO IMPEDIRE CHE LA RUSSIA ELIMINI I TERRORISTI

Zbigniew Brzezinski, esperto politica estera ed agente Rothschild, sostiene che gli USA dovrebbero reagire se la Russia non la smette di bombardare i militari addestrati dalla CIA in Siria.
''La presenza navale ed aerea russa in Siria e' vulnerabile, geograficamente isolata dalla sua terra.
Potrebbero essere disarmati se persistono nel provocare gli USA.
L'apparente decisione di Mosca nel colpire i militari addestrati dalla CIA riflette l'incompetenza militare russa che evidenzia un pericoloso desiderio di mettere in luce l'impotenza della politica americana.
Gli USA, hanno una sola opzione se si tratta di proteggere la sua ampia presenza in regione, dire a Mosca di cessare e desistere dalle sue azioni militari che incidono direttamente sugli assets americani'' afferma Brzezinski sul Financial Times

Fonte :

http://www.presstv.ir/Detail/2015/10/06/432230/US-Syria-Russians-Brzezinski



MACERATA VENERDI 9 OTTOBRE PRESENTAZIONE DEL LIBRO 'LA VERITA' SUL PIANO KALERGI''



lunedì 5 ottobre 2015

MATTEO RENZI, MASSONE E SERVO DEI ROTHSCHILD, AUSPICA UN NUOVO ORDINE MONDIALE (=GOVERNO MONDIALE A VANTAGGIO DEI ROTHSCHILD9

Durante il Question Time di mercoledì 30 settembre 2015, alla Camera dei Deputati, Matteo Renzi
oltre ad ammettere di essere filo-atlantista (''Sono tanti anni che noi abbiamo una politica estera-filo-atlantista. No la cambieremo.''), auspica un Nuovo Ordine Mondiale (= governo mondiale a vantaggio dei Rothschild) (''Se vogliamo tutti insieme affermare un NUOVO ORDINE MONDIALE ben venga l'accordo a Cuba''')

Fonte :

http://www.byoblu.com/post/minipost/renzi-vuole-un-nuovo-ordine-mondiale



PORTO SANT'ELPIDIO 16 OTTOBRE : CONVEGNO SULLA TEORIA DEL GENDER


domenica 4 ottobre 2015

NUOVE IMMAGINI PROVANO CHE L'11/09 E' OPERA DEL MOSSAD







Rebekah Roth ex assistente di volo ed autore dei libri 'Methodical Illusion' e 'Methodical Deception' in un video mostra immagini esclusive dove studenti d'arte israeliani in realta' agenti del Mossad sono all'interno del World Trace Center di New York e portano fusibili  che possono essere utilizzati per le demolizioni controllate a distanza.

All'intero del link il video :

http://www.conspiracyclub.co/2015/09/13/911-bombshell-mossad-planting-bomb-inside-the-world-trade-center-new-photos-has-emerged-video/





PUTIN STA ROVINANDO IN PARTE IL PIANO DEI ROTHSCHILD PER ARRIVARE AD UN GOVERNO MONDIALE

Nella parte finale della corrispondenza Pike-Mazzini (1) agenti Rothschild e' prevista una terza guerra mondiale tra sionismo politico (paesi occidentali) e dirigenti del mondo islamico che attualmente e' in atto (USA, Francia, Gran Bretagna, Canada,,ecc sono colonie sioniste).ed e' indispensabile per arrivare ad un governo mondiale.
L'entrata in scena della Russia alla lotta al terrorismo in Medio Oriente,che si sta dimostrando efficace, sta cambiando completamente lo scenario che potrebbe portare ad una pace parziale in questa regione devastata da guerre volute dai Rothschild



USA ED I LORO ALLEATI, TRA CUI LA GRAN BRETAGNA, LA FRANCIA ED IL CANADA HANNO BOMBARDATO LA SIRIA E L'IRAQ ATTACCANDO INFRASTRUTTURE CIVILI E NON I TERRORISTI

Michel Chossudovsky, direttore del Canadian Centre for Research on Globalization :
''Prima di tutto e' importante sottolineare il fatto che tutte queste organizzazioni terroristiche sono supportate dai servizi segreti americani. In realta' i media mainstream hanno ormai riconosciuto che questi ribelli sono sostenuti dalla CIA
Il Wall Street Journal dice che gli attacchi aerei russi in Siria hanno nel mirino i ribelli appoggiati dalla CIA.
Questi ribelli sono terroristi compreso il Fronte Al-Nusra.
Le forze aeree russe stanno conducendo attacchi mirati diretti contro Al-Nusra in coordinamento con il governo siriano.
Mentre gli USA dicono che la Russia attacca i ribelli moderati piuttosto che i terroristi cattivi, sta a significare che distinguono ISIL da altre organizzazioni terroristiche che sono tutte segretamente sostenute dagli USA.
Nel 2012 Washington classifico' Al-Nusra come un'organizzazione terroristica che pero' oggi sostiene.
I media occidentali si contraddicono fra loro, ma e' candidamente riconosciuto che la CIA sta supportando i gruppi affiliati ad Al-Qaeda all'interno della Siria.
E' ironico che gli USA ed i loro alleati tra cui la Gran Bretagna, la Fancia ed il Canada hanno bombardato la Siria e l'Iraq per oltre un anno e stiamo parlando di migliaia di incursioni che non erano dirette verso gli obbiettivi terroristici ma verso infrastrutture civili''

Fonte :
http://www.globalresearch.ca/russian-airstrikes-in-syria-targeted-nato-created-mercenaries/5479359



sabato 3 ottobre 2015

DIEGO FUSARO : UN'OPPOSIZIONE CONTROLLATA

Diego Fusaro gode di notevole visibilita' dai media servi
L'opposizione o una voce fuori dal coro ha visibilita' nei principali media italiani
Scrive per media servi come Lettera43 ed Il Fatto Quotidiano
Quello che dice e' solo parte di quello che scrive la cosidetta 'informazione alternativa'
omettendo tantissime cose e non riportandone le fonti non aiutando cosi' i media alternativi ad
avere maggiore visibilita'.
Critica Obama ma non dice che e' un burrattino dei banchieri massoni sionisti.
Parla di 'imperialismo americano' ma se fosse onesto dovrebbe dire 'imperialismo sionista'.
Critica la finanza, il capitalismo ma non dice chi e' a capo di questa struttura di potere (Rothschild).
Critica tanto la Germania della Merkel che e' in realta' una colonia dei sionisti (come l'Italia, la Francia, ecc.).
Parla di moneta euro come privata transnazionale mentre avrebbe dovuto dire 'moneta-debito' controllata dai Rothschild


venerdì 2 ottobre 2015

L'OCCIDENTE, ISRAELE ED ALCUNI PAESI ARABI ARMANO I TERRORISTI IN SIRIA

Il ministro degli esteri siriano Walid al-Muallem, all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha sostenuto che Israele sta armando i terroristi Takfiri in Siria e cura i militanti feriti nei suoi ospedali, inoltre critica la comunita' internazionale di rimanere silenziosa nei confronti delle azioni del regime.
Poi aggiunge che ogni volta che i gruppi terroristici subiscono perdite sul campo di battaglia con i soldati siriani, il regime di Tel Aviv interviene direttamente attraverso attacchi aerei o di artiglieria bombardando la Siria.
Ha criticato l'occidente per il loro supporto ai terroristi (''Perche' li sostenete ( i terroristi ndr) mentre si sa che producono solo distruzione?'').
Ha poi invitato la comunita' internazionale ad adempiere al suo dovere e contribuire a fermare il flusso dei terroristi stranieri in Siria.
Ha poi criticato il ruolo della Turchia, dell'Arabia Saudita e Qatar nel sostenere i gruppi terroristi come il regime israeliano, dicendo che fanno a gara per spargere sangue in Siria in modi differenti.
Muallem ha descritto la Siria come una nazione forte, aggiungendo che l'esercito siriano sta facendo sacrifici per ripulire il paese dal terrorismo.
Ha sottolineato la determinazione dei siriani nella lotta contro il terrorismo, dicendo che le forze armate del paese sono in grado di sconfiggere i gruppi terroristici Takfiri.
Ha sottolineato l'impegno della Siria per un dialogo politico, ma che a causa del terrorismo impedisce lo stimolo della democrazia nel paese.
Riguardo i raid aerei effettuati dalla coalizione guidata dagli USA, contro le presunte posizioni Daesh, ritiene che quelle incursioni sono 'inutili' se non sono coordinate con il governo di Damasco.
Ha accolto favorevolmente i raid aerei russi contro le posizioni Daesh in Siria.
''Il terrorismo non puo' essere combattuto solo dall'aria e tutte le operazioni precedenti per combatterlo hanno portato solo alla sua diffusione e a rivolte. (...)
Gli attacchi aerei sono inutili se non sono condotti in collaborazione con l'esercito siriano arabo, l'unica forza in Siria che sta combattendo il terrorismo''
Ha poi espresso sostegno per la causa palestinese dicendo che la nazione palestinese oppressa ha il diritto di tornare alla sua terra d'origine che e' occupata dal regime israeliano e stabilire li uno stato indipendente.

Fonte :

http://www.presstv.com/Detail/2015/10/02/431678/UN-Syria-Walid-alMuallem-Terrorism-General-Assembly



giovedì 1 ottobre 2015

CITTADINO UNGHERESE SPIEGA PERCHE' CON L'IMMIGRAZIONE L'EUROPA NON AVRA' PIU' UN FUTURO

Orbán a cui sarà veramente molto grato tuo nipote. Se avrai un nipote…

Anche per chi aveva dei dubbi precedentemente adesso lo trova evidente: non solo l’Unione Europea, ma tutta l’Europa, tutto ciò che noi riteniamo Europa da millenni, sta vivendo una delle sue crisi più grandi della sua storia.

Il cittadino comune europeo si sente sempre più perso nel suo continente, nella propria patria, nella propria città, in casa sua. La leadership europea non solo non offre una soluzione, ma non è neanche arrivata a capire la gravità del problema. Naturalmente la colpa non è del tutto sua. Sono colpevoli anche quelli che hanno eletto questa leadership europea sopra gli stati nazionali non in base alle competenze ma in base a contrattazioni meschini e stupidi. Infatti il risultato si vede: la leadership è stupida, incoerente, incapace, inabile, “declinatrice” di responsabilità ma soprattutto è prigioniera di idee obsolete.

Non sono molto diversi neanche i leader dei singoli stati. I leader della maggior parte dei paesi europei sono dei prigionieri delle elezioni all’avvenire, dei lobby dietro al proprio partito e dei media con ideologie superate. Se fossero in grado di pensare e di agire autonomamente, non lo farebbero lo stesso. Non osano neanche respirare senza i lobby e i media. Se non c’è nessuno che dia soldi per la campagna elettorale e non c’è l’appoggio dei media, perdono il potere. Quindi dicono delle stupidate ed agiscono contro ogni buonsenso senza esitare, se i lobby ed  i media ritengono giusto.

Ora un’Europa di queste condizioni è stata invasa in pochi mesi da una folla di milioni di immigrati.

I leader europei insieme ai leader degli stati agiscono immediatamente secondo i vecchi e ben abituali riflessi. Nello spirito di ”aiutiamo tutti quelli che non sono europei” e della multicultura hanno lasciato e lasciano invadere l’Europa.

Naturalmente neanche questa volta i fatti rendono sfocata la loro vista acuta…Non conta che gli immigrati arrivano senza alcun controllo. Viene chi vuole e porta ciò che vuole. (Pensiamo solo a come è contrastante con le torture che un cittadino europeo deve attraversare per viaggiare in aereo). Non conta neanche che gli immigrati sono musulmani che non solo non accettano il cristianesimo ed i principi liberali ma addirittura considerano tutto ciò un nemico odioso da combattere e da annientare. Non conta neanche quel fatto che contrariamente all’immagine data dai media la maggior parte degli immigrati non è rifugiato di guerra e generalmente non arrivano famiglie ma uomini energici. Non importa neanche il fatto che queste persone non chiedono ma esigono, che vogliono far valere i propri diritti ma dei loro doveri e responsabilità non gli importa niente.   

Tutto questo non conta perché i media parlano diversamente. Nei media si può apparire in una luce positiva solo se ci si prende cura degli immigrati, se li si aiuta, se si scattano selfie con loro e se si raccontano storie commoventi (spesso false e inventate) di loro. In più è rituale aspettato scomunicare e stigmatizzare tutti quelli che osano alzare la voce contro il flusso degli immigrati. È un esercizio quotidiano chiamare nazisti, razzisti e infami tutti quelli -che sia ministro o cittadino comune- che non appoggiano il flusso dei musulmani.    
    
Qualcosa però è cambiato nelle ultime settimane. È venuto un leader sicuro di sé di uno stato membro dell’Unione Europea e ha dichiarato che il bianco è nero, mentre il nero è bianco. Ha dichiarato che così non si può procedere, ha dichiarato che l’Europa corre alla sua rovina. Lui è Viktor Orbán, il primo ministro dell’Ungheria.

I leader europei ed i media hanno scelto la solita tattica, cioè hanno preso in mirino Viktor Orbán in tutti i modi. Ne hanno parlato male, gli hanno dato del nazista, l’hanno minacciato con la chiusura dei fondi europei, con l’esclusione dall’Unione Europea. Ma non hanno considerato alcune cosette.

Non hanno considerato il fatto che si può far credere una qualunque cosa sull’Ungheria fascista ad un telespettatore su una poltrona, ma quando il telespettatore in Italia, in Austria, in Germania, in Danimarca, in Svezia, in Francia esce per strada e sente sulla propria pelle ciò di cui il “fascista” Orbán parla, allora prima o poi crolla l’immagine suggerita dai media. Sono un ottimo esempio per l’immensa stupidità dei media i risultati scioccanti dei voti del pubblico. In Austria, in Germania, in Francia i telespettatori ed i lettori comuni erano in una stragrande ma nello stesso tempo impressionante maggioranza dalla parte del primo ministro ungherese.

Gli stupidi politici occidentali e gli operai dei media bugiardi non hanno considerato neanche quel fatto che il monopolio delle informazioni è cessato di esistere. Ormai è inutile tentare di aizzare il mondo contro Orbán con false fotografie di “Bicske”, perché in un lampo d’occhio la verità viene alla galla e si diffonde nel mondo cosa è successo veramente.

In Italia che soffre almeno quanto l’Ungheria a causa del flusso degli immigrati economici oggigiorno è difficile “vendere” alle persone che va bene in questo modo. Oggi non è più possibile far credere alla maggior parte degli ungheresi e degli italiani che l’immigrazione è buona ed è da incoraggiare. Dove le persone si trovano di fronte ai problemi non si aspettano una lezione ma una soluzione. Delle soluzioni che Viktor Orbán utilizza e che consiglia pure per l’Europa.

Chi prima chi dopo, ma pare che sempre più leader di paesi si sveglino e anche se arrabbiati, continuando ad infamare Orbán, ma iniziano a camminare su quella strada che Orbán consiglia. L’idrocefalo dell’Europa però continua ad essere un ostacolo. La leadership europea completamente incapace, incompetente e che teme solo il proprio potere, continua a rimanere attaccato al principio ultraliberale di “facciamo entrare tutti e aiutiamo tutti”.

Non a caso tanti si ricorderanno della caduta ingloriosa del glorioso Impero Romano. Gli imperatori romani instupiditi per il benessere e per la devianza prima appoggiavano solo l’immigrazione e lo stabilimento dei barbari poi tra le orge nei loro palazzi, ascoltando bellissimi discorsi hanno vissuto come i barbari hanno invaso, hanno occupato e poi rovinato quell’impero che poco prima era il re del mondo. Beh, la leadership dell’Unione Europeo non è il re del mondo, ma con la sua gozzoviglia ed il suo non fare nulla eloquente somiglia in modo fantomatico agli imperatori che causarono la caduta dell’Impero Romano. L’unica possibilità per l’Europa, perché la storia non ripeta se stessa, perché i barbari non possano distruggere di nuovo, e questa volta probabilmente per sempre, il mondo e la cultura romani e cristiani è se il cittadino comune costringe i propri leader politici ad utilizzare la politica dell’autodifesa. Chi non è disponibile, a breve termine deve essere eliminato.             
Perché ormai non è in palio il benessere dei nostri nipoti, ma l’esistenza dei nostri nipoti.
Orbán lotta perché noi abbiamo, o possiamo avere dei nipoti. Tu da che parte sei?
.Szamosszeghy Bodó Károly - Kovács András
contatti: bundi01@vipmail.hu



FA DISINFORMAZIONE CHI ATTRIBUISCE ATTACCHI RUSSI A CIVILI IN SIRIA

Putin ha liquidato come 'guerra informatica' le accuse che attacchi russi hanno colpito civili nella lotta al terrorismo in Siria.
''I primi rapporti di morti civili sono usciti prima che i nostri aerei si alzassero in volo (...).
Abbiamo intenzione di combattere solo le organizzazioni terroristiche''

Fonte :

http://www.presstv.com/Detail/2015/10/01/431533/Russia-Syria-Vladimir-Putin-Sergei-Lavrov



PRESIDENTE CAMERA COMMERCIO PESARO URBINO CONTRO SANZIONI ALLA RUSSIA

Alberto Drudi, presidente Camera Commercio Pesaro Urbino .
''Le sanzioni che sono state emesse dall'Europa verso la Russia e successivamente dalla Russia verso l'Europa hanno costato alle Marche nei primi tre mesi del 2015 qualcosa come 70 milioni di euro; e' un'enormita'. Questa SANZIONI VANNO TOLTE. (...)
Il governo deve alleggerire queste sanzioni verso questo grande paese che per noi rappresenta una grande opportunita'''

Fonte :

https://www.youtube.com/watch?v=uLZbh1OHaas