mercoledì 17 gennaio 2018

NEL 1829 GERUSALEMME APPARTENEVA AI ROTHSCHILD

Il Niles' Weekly Register in un articolo del 28 novembre 1829 ha scritto che 'C'e' un rapporto secondo cui i Rothschild hanno acquistato Gerusalemme!'

Fonte :

http://www.rarenewspapers.com/view/603278?imagelist=1#full-images











martedì 16 gennaio 2018

CASALEGGIO, SU ORDINE DEI ROTHSCHILD, NON VUOLE CANDIDATI CONTRO LE SCIE CHIMICHE ED IL MICROCHIP SOTTOCUTANEO (MARCHIO DELLA BESTA DELL'APOCALISSE)

Tratto da 'La Stampa'

«Ci sono gli impresentabili e quelli che abbiamo chiamato i “fantasmi”. I fantasmi sono coloro di cui non c’è traccia sul web o sono gli opportunisti che mai hanno avuto a che fare con il M5S e vogliono usarlo come un taxi. Neanche un’interazione da Facebook o da Twitter con il blog di Grillo o il sito ilblogdellestelle.it. Formalmente non abbiamo potuto escluderli». Quanti erano? «Su 15 mila autocandidature circa il 20%». Per varcare le inaccessibili e oscure procedure di selezione dei candidati 5 Stelle organizzate dalla Casaleggio Associati, abbiamo ottenuto l’aiuto di una fonte dello staff parlamentare, che ha lavorato su tre regioni italiane, passando in rassegna circa 700 candidature. «Di queste ne abbiamo respinte un centinaio» spiega.  

Oggi e domani ci saranno le Parlamentarie. Una selezione che riguarda solo il listino proporzionale bloccato. Sui collegi uninominali deciderà il capo politico Luigi Di Maio, che ieri è tornato a far discutere parlando di vaccini («cambieremo legge Lorenzin sull’obbligo»). Alle primarie di oggi parteciperanno i sopravvissuti della triplice scrematura avviata dopo la chiusura delle autocandidature di inizio gennaio. L’incredibile mole di nomi e curriculum è passata prima dalle mani della Casaleggio che ha analizzato i certificati penali, poi da quelle dei collaboratori parlamentari che hanno diviso le liste per regione. «L’ultimo passaggio c’è stato oggi (ieri, ndr), alla Casaleggio, con un gruppo di legali». Davide Casaleggio, spiega la fonte, «non darà i nomi degli esclusi, ma solo le percentuali. Siamo sicuri che appena usciranno le liste ci saranno un botto di polemiche. Per questo hanno chiesto di farci trovare pronti fino a domani. Ci hanno detto “Saranno due giorni di fuoco”. Molti non sono riusciti a candidarsi perché la piattaforma Rousseau è andata in tilt il 3 gennaio. Chiederanno spiegazioni e non avranno risposte».  

Lorenzo Borrè, l’avvocato delle mille battaglie legali contro Beppe Grillo, è già pronto a organizzare i ricorsi di massa. «Nel M5S si sono messi l’animo in pace». Saranno poche le informazioni che Casaleggio e i vertici daranno sui circa 15 mila candidati (a partire da questo numero, che è ufficioso). Anche perché, conferma la fonte, molti nomi, tra quelli depennati, confermano l’idea che il M5S sia un carro su cui sta salendo chiunque, una calamita di personaggi al limite dell’incredibile. Gli «impresentabili» che erano l’incubo dei 5 Stelle puntualmente si sono materializzati: «La Casaleggio ci ha incaricati di verificare i profili ed evitare tutte le stranezze. Mitomani che credono alle scie chimiche, che parlano di sirene come Carlo Sibilia, o di chip sotto la pelle. Abbiamo escluso candidati che avevano post in cui si parlava della cura contro i tumori con l’acqua». 

Un caso limite, paradossale, «è stato un candidato accusato di aggressioni a un attivista 5 Stelle». I selezionatori hanno così dovuto, per intere giornate, passare in rassegna giornali, siti, agenzie e, specialmente, i social network, trovando di tutto: «Prima abbiamo analizzato i vizi formali, chi per esempio era stato consigliere per due legislature con un altro partito (adesso la deroga vale solo per un mandato, ndr). Poi abbiamo escluso chi aveva post omofobi, razzisti, fascisteggianti oppure chi insisteva con foto di donne nude». Spesso li hanno scovati andando a ritroso. Perché, forse in vista di una candidatura, per tutto il 2017 le bacheche non riportano massaggi imbarazzanti. «Però basta andare al 2015, e trovi diversi candidati che condividevano frasi di Matteo Salvini. C’è il terrore che possano essere troll del Pd che piazza questi personaggi per screditare il progetto. Soprattutto tra i fantasmi del web, che non hanno altre tracce sul web». La paranoia, già alta nel M5S, è diventata metodo. 

Fonte :

http://www.lastampa.it/2018/01/16/italia/politica/impresentabili-e-fantasmi-web-loscura-selezione-del-ms-Bq8glDNkpVyt8TMFHSW8GK/pagina.html


MARTIN LUTHER KING JR FATTO FUORI DALLO 'STATO PROFONDO' (ROTHSCHILD)

Martin Luther King Jr. è stato ucciso dagli Stati Uniti Deep State perché aveva programmato di condurre mezzo milione di persone a un'occupazione permanente di Washington, DC e chiedere la fine dei finanziamenti per l'impero militare americano, secondo Kevin Barrett, un accademico americano ed analista politico.

Il dott. Barrett, membro fondatore del gruppo di esperti scientifici per l'inchiesta sull'attacco dell'11 settembre, ha fatto queste dichiarazioni a Press TV mentre commentava una dichiarazione del deputato e candidato presidenziale statunitense Ron Paul, che ha detto che il Deep State ha assassinato il leader americano dei diritti civili a causa della sua eroica opposizione alla guerra del Vietnam.

"Ron Paul è uno dei più interessanti politici e pensatori politici americani. E recentemente ha fatto una dichiarazione molto provocatoria sul Martin Luther King Day affermando che pensa che la CIA abbia ucciso il Dr. King, o meglio lo Stato Profondo, ".

"Ora lo stato profondo, naturalmente, è la sovrapposizione tra il crimine organizzato e le agenzie federali americane a cominciare dalla CIA e dall'FBI", ha aggiunto. "E in effetti Ron Paul ha ragione. Il Deep State ha ucciso il Dr. Martin Luther King Jr. e questo fatto è dettagliato in modo approfondito nel libro di William Pepper, The Plot to Kill King [: The Truth Behind the Assassination of Martin Luther]. "

"William Pepper era l'avvocato della famiglia Martin Luther King, e ha vinto due processi con giuria, tra cui un processo legale qui negli Stati Uniti, che ha dimostrato che il governo degli Stati Uniti ha assassinato il Dr. King", ha affermato lo studioso.

"Ora Ron Paul ritiene che ciò sia avvenuto principalmente perché Martin Luther King era leader dell'opposizione alla guerra in Vietnam, ma William Pepper, che era in grado di sapere, afferma che in realtà era secondario", ha osservato.

"La vera ragione per cui uccisero King o che pensavano di averlo fatto era che a quel punto il dottor King stava per condurre mezzo milione di persone a un'occupazione permanente di Washington, chiedendo la fine di un finanziamento militare impero, e un trasferimento di tali fondi per prendersi cura degli americani, in particolare dei poveri e dei diseredati, e non avrebbero lasciato Washington, DC fino a che ciò non fosse accaduto ", ha detto l'analista.

"A quel tempo decine di città negli Stati Uniti stavano bruciando mentre si diffondevano le rivolte e le forze armate avevano fatto delle interviste di gruppo nelle città dei rivoltosi, un sacco di analisi psicologiche su quello che stava succedendo e hanno stabilito che le rivolte popolari
venivano fattee perché si sentivano rafforzati dal Dr. King, il che è ironico, ovviamente perché il Dr. King era un forte sostenitore della non violenza ", ha affermato.

"Quindi sentivano di avere una rivoluzione violenta sulle loro mani e lo Stato Profondo in questo caso era guidato dall'esercito USA che stazionava cecchini e un'intera operazione psicologica di battaglioni di fotografi ed altri che registravano l'intero assassinio dai tetti vicini a Memphis. ”
Martin Luther King, un ecclesiastico e leader del movimento per i diritti civili afroamericani, è stato assassinato il 4 aprile 1968 a Memphis, nel Tennessee. È meglio conosciuto per il suo ruolo nel progresso dei diritti civili negli anni '50 e '60.

I manifestanti americani lunedì 15 gennaio 2018 hanno organizzato manifestazioni a livello nazionale per celebrare la giornata di Martin Luther King e protestare contro l'ingiustizia razziale ed economica negli Stati Uniti.

Durante la dimostrazioni, attivisti, residenti e insegnanti hanno onorato il defunto leader dei diritti civili su quello che sarebbe stato il suo 89esimo compleanno.

I manifestanti hanno parlato contro le politiche anti-immigrazione del presidente Donald Trump e l'agenda rigida della giustizia penale. A New York City, eminenti legislatori e leader della comunità hanno condannato la retorica razziale di Trump.

Fonte :

http://www.presstv.com/Detail/2018/01/16/549163/Why-Martin-Luther-King-was-murdered






giovedì 11 gennaio 2018

LE MONDE, CHE STA AIUTANDO BERLUSCONI, E' UN MEDIA ROTHSCHILD

Continua il supporto dei media-Rothschild a supporto di Berlusconi per influenzare il voto alle prossime elezioni.
Questa volta tocca a Le Monde (1)  media francese che ha difeso Berlusconi riguardo i suoi legami con la mafia. Ovviamente l'articolo e' poi stato riportato dai media italiani servi dei Rothschild.
Le Monde e' dal 2010 in mano a Pierre Berge', Xavier Niel e Matthieu Pigasse.
Xavier Niel in seconde nozze si e' sposato con Delphine Arnault figlia di Bernard Arnault (2) amico dei Rothshild
Pierre Berge' e' un amico dei Rothschild (3) ed ha sostenuto la candidatura di Macron (servo dei Rothschild) (4)
Matthieu Pigasse e' anche azionista di Huffington Post (media Rothschild)  e nel 2015 ha organizzato la vendita di Liberation ad Edouard Rothschild (5)

Fonti :
(1) http://www.corriere.it/politica/18_gennaio_10/accuse-contatti-la-mafia-monde-si-scusa-berlusconi-68c45be8-f5d2-11e7-9b06-fe054c3be5b2_preview.shtml?reason=unauthenticated&cat=1&cid=xoqRvOVN&pids=FR&origin=http%3A%2F%2Fwww.corriere.it%2Fpolitica%2F18_gennaio_10%2Faccuse-contatti-la-mafia-monde-si-scusa-berlusconi-68c45be8-f5d2-11e7-9b06-fe054c3be5b2.shtml

(2) https://fr.wikipedia.org/wiki/Xavier_Niel

(3) https://www.google.it/search?q=Pierre+Berg%C3%A9+rothschild&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwiZyeLxitHYAhWI7xQKHVX2Bds4ChD8BQgKKAE&biw=1920&bih=925#imgrc=cnJMX9cBbKqEhM:

(4) https://fr.wikipedia.org/wiki/Pierre_Berg%C3%A9

(5) https://fr.wikipedia.org/wiki/Matthieu_Pigasse



domenica 7 gennaio 2018

FIGLIO DI AHMADINEJAD : MIO PADRE NON E' STATO ARRESTATO

Il giornalista Alireza Mataji, ha contattato il figlio di Ahmadinejad che ha negato che suo padre e' detenuto.

"Ho parlato con il figlio dell'ex presidente iraniano - Mahmoud Ahmadinejad ... Ha negato che suo padre sia stato arrestato", ha scritto Mataji su Twitter sabato scorso.

Ha riferito che Ahmadinejad e' andato in ufficio come al solito

Fonte :

https://www.alaraby.co.uk/english/news/2018/1/7/ahmadinejads-son-denies-fathers-arrest-over-incitement-against-regime


sabato 6 gennaio 2018

BILL EMMOTT, CHE STA AIUTANDO BERLUSCONI A PRENDERE UN PO' DI VOTI, E' UN SERVO-ROTHSCHILD

Bill Emmott, ha recentemente fatto un intervento pro-Berlusconi (1) che e' stato pubblicizzato da vari media italiani servi.Emmott ha studiato presso l'Universita' di Oxford dei Rothschild. Ha lavorto per The Economist (media Rothschild) e' stato chairman della London Library che ha come presidente Tom Stoppard amico dei Rothschild. Ha supportato l'invasione dell'Iraq. Scrive per La Stampa degli Agnelli/Elkann imparentati con i Rothschild e per il Financial Times dei Rothschild
E' stato premiato con 'E' Giornalismo' che ha nella giuria servi-Rothschild (Riotta, Mario Calabresi) (2) (3)


Fonti :
 (1) http://www.corriere.it/politica/18_gennaio_06/elezioni-2018-bill-emmott-berlusconi-oggi-puo-essere-vostro-salvatore-politico-f894423a-f260-11e7-97ff-2fed46070853.shtml

(2) https://it.wikipedia.org/wiki/Bill_Emmott

(3) https://en.wikipedia.org/wiki/Bill_Emmott







LA NATO, CONTROLLATA DAI ROTHSCHILD, E' COINVOLTA NELLE STRAGI DI CAPACI E VIA D'AMELIO


Ferdinando Imposimato :
''Nel corso delle indagini che ho fatto sulle stragi che sono state commesse in Italia, dalla strage di Piazza Fontana alla strage dell'Italicus, alla strage di Piazza della Loggia, alla strage di Bologna e alle stragi di Capaci e Via D'Amelio si e' accertato che L'ESPLOSIVO UTILIZZATO VENIVA DALLE BASI NATO. In alcune delle basi NATO in Italia si riunivano TERRORISTI NERI, ESPONENTI DELLA NATO, UFFICIALI DELLA NATO, MAFIOSI, UOMINI POLITICI ITALIANI E MASSONI ALLA VIGILIA DI ATTENTATI.
Questo e' stato riferitoc da testimoni diretti e questo accade dai primi anni '60 ininterrottamente. La NATO ha avuto un ruolo negativo nella dinamico democratica di questo paese''

Fonte :

http://www.antimafiaduemila.com/home/di-la-tua/237-vedi/68431-in-ricordo-di-ferdinando-imposimato-la-sua-denuncia-del-ruolo-della-nato-nelle-stragi.html

https://www.youtube.com/watch?v=CSYZMiECbUE